Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Torino vola sulle ali di Radonjic: 0-3 in casa di una Salernitana mai in partita

Il Torino vola sulle ali di Radonjic: 0-3 in casa di una Salernitana mai in partitaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 18 settembre 2023, 20:30Serie A
di Dimitri Conti

Rotonda vittoria del Torino, che si impone col risultato di 0-3 in casa della Salernitana. Il racconto della partita di TMW.

È un Buongiorno per il Torino, si capisce subito
Poche sorprese dalle formazioni, quella più grande è l'assenza di Vlasic negli ospiti, per colpa di una gastroenterite. È partita vera già dagli istanti iniziali: Cabral al primo minuto calcia subito in porta, facile per Milinkovic-Savic. Le prime chance sono della Salernitana: tra i più ispirati il solito capitan Candreva, che chiama ancora il portiere ospite alla risposta poco più tardi. Poi però viene fuori e passa in vantaggio il Toro: Zapata fa l'assistman due volte, e se sulla prima Radonjic è anticipato da Lovato, nella seconda il tocco di Lovato favorisce Buongiorno e lo 0-1 per Juric e i suoi. Dopo il gol i ritmi del match calano, poco oltre la mezz'ora prova a suonare allora la carica Mazzocchi in slalom solitario, concluso largo di un soffio. Manca una reazione dei Cavallucci Marini, il Torino ringrazia e raddoppia prima dell'intervallo grazie a un gran destro dalla distanza di Radonjic. Il colpo abbatte la Salernitana, che avrebbe il pallone per accorciare con Cabral negli istanti finali del recupero ma si vede fermato dal legno. Toro sopra di due all'intervallo.

La Salernitana prova a reagire e scopre il fianco
Sousa stravolge la Salernitana all'intervallo, operando tre sostituzioni in contemporanea al rientro dagli spogliatoi. I campani tentano di reagire ma la ripresa sembra avere lo stesso copione del primo tempo: i tentativi iniziali sono dei padroni di casa, per i gol guardare in casa Toro. Ed in particolare chiedere a Radonjic, protagonista di serata e autore della prima doppietta in Serie A nella sua carriera. Sarebbero anche tre per il serbo, su splendido invito di Zapata, ma una posizione di fuorigioco ravvisata dal VAR impedisce poker e tripletta. Cambi finiti per Sousa già a metà ripresa, ma l'andamento del match non muta ed anzi è il Torino a salire in cattedra, anche sui possessi e la gestione di pallone e cronometro. Gli ultimi venti minuti sono un lento trascinarsi con poche emozioni da raccontare se non per il possibile poker divorato da Radonjic e una zuccata di Fazio fermata da Milinkovic-Savic. L'esito in cui sperava di più un Torino da guerra, capace di imporsi con estrema agilità a Salerno. Per Juric e i suoi è stata più semplice del previsto.

Rivivi Salernitana-Torino con TMW

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile