Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Inter-Spezia 2-0, le pagelle: Dumfries cresce. Lautaro Martinez pimpante e rigorista

Inter-Spezia 2-0, le pagelle: Dumfries cresce. Lautaro Martinez pimpante e rigoristaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 2 dicembre 2021, 06:36Serie A
di Simone Bernabei

Inter-Spezia 2-0

INTER
Handanovic 6,5 - Ha ben poco da fare contro lo Spezia, ma quando chiamato in causa risponde assolutamente presente. Come allo scadere del primo tempo sul colpo di testa di Amian

D'Ambrosio 6 - Attento, puntuale, sempre presente su entrambi i lati del campo. Partecipa all'azione del gol di Gagliardini, chiude quelle poche volte in cui viene chiamato in causa in difesa

Skriniar 6,5 - D'accordo che lo Spezia là davanti risulta ben poca cosa. Ma lui anche da perno centrale della difesa a tre se la cava come spesso capita alla grande

Dimarco 6,5 - Lo Spezia in fase difensiva non lo mette particolarmente in difficoltà. E anche per questo le cose migliori le fa vedere come spesso capita in fase offensiva

Dumfries 6,5 - Titolare per l'infortunio di Darmian, ci mette un po' a carburare ma col passare dei minuti cresce in fatto di condizione e impatto sul match. Una buona notizia, per il continuo della stagione

Gagliardini 7 - La fortuna di ogni allenatore. Ad avercene, di centrocampisti che quando chiamati in causa rispondono così. Il gol che apre le danze, ma pure tanta intensità e assistenza alla manovra. In entrambe le fasi. Dall'87' Vidal sv

Brozovic 6 - Importantissimo come sempre nell'economia del gioco nerazzurra. Anche se quella contro lo Spezia non è la prestazione più scintillante della sua stagione. Ma tanto basta. Dall'88' Vecino sv.

Calhanoglu 7 - Il coro di San Siro al momento dell'uscita sottolinea la sua ottima prestazione. Corre, accorcia, inventa, ma nelle ultime settimane non è certamente una novità. Dal 69' Sensi 6 - Un altro piccolo passo verso la miglior condizione. Mette minuti importanti nelle gambe

Perisic 6 - Mezzo voto in meno rispetto alla media dei compagni solo perché ci aveva abituato decisamente bene, ultimamente. La sua resta comunque una buona prestazione

Correa 6,5 - Non segna nonostante le molte occasioni create. Ma la sua presenza mette in costante difficoltà la difesa di Thiago Motta. La traversa colpita sta ancora tremando. Dal 74' Sanchez 6 - Ha una straordinaria voglia di giocare e di incidere. A partita praticamente chiusa ne ha poco modo.

Lautaro 7 - Toro in versione scintillante. Non solo per il gol segnato sul rigore procuratosi. Tante cose, tante giocate, tanti scambi, tanti scatti. Il momento no di forma è oramai alle spalle. Dal 73' Dzeko 6 - Pochi minuti, buoni per mantenere alta la condizione in vista del rush fino a Natale.

Simone Inzaghi 7 - Ha diversi problemi di formazione, fra infortuni e necessità di turnover. Ma la sua Inter è oramai squadra vera e il netto successo sullo Spezia ne è la dimostrazione

SPEZIA
Provedel 7 - Se lo Spezia non subisce un'imbarcata è soprattutto grazie al suo estremo difensore, una partita da protagonista per lui. Grandi parate nel primo tempo, miracoloso nella ripresa su Calhanoglu.

Amian 6 - In leggera difficoltà sulle sovrapposizioni di Dimarco, riesce però a mettere un freno a Perisic. Nel finale di primo tempo riesce ad impensierire Handanovic, lo sloveno gli nega la gioia del gol. Dal 46' Ferrer 5,5 - Tanta fatica, le corse di Perisic lo mettono in grande difficoltà.

Hristov 5 - Stringe i denti, prova a rimanere concentrato durante gli assalti nerazzurri ma contro Correa non è semplice. Viene spesso saltato dall'argentino, una partita di sofferenza.

Erlic 5 - Guidare la difesa dello Spezia nel match di San Siro non è semplice, soprattutto se hai davanti Lautaro Martinez. Spesso tagliato dall'argentino, il tacco lo inganna sul primo gol poi appare molto leggero e poco deciso.

Kiwior 5,5 - Aveva salvato un gol praticamente fatto di Correa nel primo tempo, non male come esordio in Serie A ma un braccio galeotto rovina la sua prestazione: rigore e raddoppio di Martinez.

Reca 5,5 - Rimane bloccato per tutto il corso del primo tempo nella sua zona di campo, viene meno la sua caratteristica principale ovvero quella della sovrapposizione. Soffre contro Dumfries. Dal 46' Bastoni 6 - Ha un buon impatto con la sfida, sbaglia pochissimo a sinistra.

Kovalenko 5 - Un calcio d'angolo per il colpo di testa di Amian, per il resto non si vede mai. Stranamente poco preciso nei suggerimenti, una partita complicata per l'ucraino. Dal 65' Bourabia 5,5 - Entra a partita compromessa, gli riesce poco.

Sala 6 - Riesce a strappare la sufficienza, prova ad agire da schermo davanti a Brozovic. Si sacrifica tanto, prova a mettere un freno al metronomo croato ed esce anche a testa alta. Dal 65' Maggiore 6 - Ci mette verve agonistica, tanti i contrasti in mezzo al campo.

Gyasi 5 - Sacrificato nel ruolo di mezzala per lui che è un'ala pura, si scontra con Gagliardini e vince la fisicità del nerazzurro. Non si vede mai, una partita troppo in ombra.

Salcedo 5,5 - L'unico che almeno prova una conclusione, anche se murata. Prova a muoversi in zona offensiva ma di palloni giocabili in questa partita ne arrivano davvero pochi per lui. Dal 70' Verde 6 - Prova a dare una scossa me è troppo tardi.

Manaj 6 - Una partita speciale per l'albanese, gioca contro la squadra che lo ha fatto esordire e si sbatte per tutto il corso della partita. Ci mette tanta voglia, impegna nel finale anche Handanovic.

Thiago Motta 5,5 - Schiera una formazione inedita al cospetto dei campioni d'Italia, gioca diversamente rispetto al solito e non manca il sacrificio. Concede pochissimo nella prima mezzora, al primo gol dell'Inter forse è venuto a mancare quel coraggio necessario per rendersi pericolosa dalle parti di Handanovic.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000