Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Juve, Allegri: "Bene fino al 75' poi abbiamo smesso di giocare. Siamo dietro, ora zitti e lavorare"

Juve, Allegri: "Bene fino al 75' poi abbiamo smesso di giocare. Siamo dietro, ora zitti e lavorare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 23:21Serie A
di Tommaso Maschio

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ai microfoni di Infinity: “Sono soddisfatto fino al 75’ poi abbiamo sbagliato troppi gol e dovevamo continuare a giocare divertendoci e invece abbiamo smesso e preso questo gol in ripartenza. Ci ha preso un po' di paura, ma per fortuna è arrivato il gol di Rabiot su calcio d'angolo che ci ha fatto stare più tranquilli. Le due vittorie di fila non significano nulla, dobbiamo stare zitti e lavorare perché siamo indietro sia in Serie A sia in Champions. Noi dobbiamo vincere in Israele e poi andare a giocarci la nostra gara a Lisbona cercando di vincere. - continua Allegri parlando poi di Di Maria e Rabiot - Mi dispiace che non ci sia contro il Milan. Lui verticalizza molto, Vlahovic negli spazi è devastante. Ma bisogna fare meglio a livello difensivo. Rabiot ha raggiunto un livello di maturità fisica e mentale importante e credo che possa fare ancora meglio".