Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La Juve rischia di buttare via la partita ma l’asse Rabiot-Gatti regala la vetta della Serie A

La Juve rischia di buttare via la partita ma l’asse Rabiot-Gatti regala la vetta della Serie ATUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 dicembre 2023, 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Inaspettatamente sudata visto l’andamento della partita, ma la Juventus è riuscita a piazzarsi in vetta alla classifica della Serie A in attesa del big match di domani sera fra Napoli e Inter. È di Gatti la zampata nei minuti di recupero dopo il rischio beffa pochi secondi prima con la rete di Carboni e una partita gestita, dominata nella prima frazione, dopo la rete del vantaggio di Rabiot. Per rompere la “maledizione” Monza probabilmente serviva un finale così.

Vlahovic sbaglia ancora un rigore ma Rabiot mette una toppa.
L’equilibrio della gara viene rotto dopo pochissimi giri d’orologio grazie all’asse Kostic-Cambiaso, con quest’ultimo strattonato in piena area di rigore e con l’occasione di passare avanti dal dischetto. Non è d’accordo Di Gregorio però che ipnotizza Vlahovic dagli undici metri (secondo errore stagionale) e nella ribattuta successiva spedendo il pallone in corner. Angolo da cui però Madama riesce comunque a sbloccare il match grazie all’incornata di Rabiot su traversone di Nicolussi Caviglia. Sfida dunque in discesa dopo una decina di minuti e Juventus perfettamente a suo agio. In un primo tempo dominato dalla squadra di Allegri, a dimostrazione di quanto fosse importante l’incontro, anche l’occasione, sempre su azione d’angolo, clamorosamente sprecata da Gatti a un metro dalla linea di porta, dopo la spizzata sul primo palo di Alex Sandro, col pallone spedito sopra la traversa. Un primo tempo da grande squadra in cui a mancare è stata solamente la rete della sicurezza.

Finale rocambolesco ma la Juve vince e torna in vetta alla classifica.
Dominio nel primo tempo, gestione nella ripresa quando però il peso offensivo del Monza aumenta così come lo stress sulla linea difensiva e Madama decide di chiudersi sostanzialmente negli ultimi 30 metri e respingere le avanzate dei padroni di casa. E ci riesce, anche senza soffrire troppo. Nei minuti di recupero però la beffa col tiro-cross di Carboni su cui non riescono a intervenire né Gatti né Szczesny che finisce in gol. A un passo dal trionfo la Juve sembra vedersi sfuggire i tre punti, ma i bianconeri applicano quello che è il motto del club: fino alla fine. Travolgente azione di Rabiot, MVP del match, che regala il pallone a Gatti in area di rigore che di potenza scaraventa la sfera in rete piazzando, in un finale al cardiopalma, in cima alla graduatoria della Serie A la sua squadra

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile