Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Il Chelsea strapazza il Milan. Potter: "Giocato benissimo. Ora c'è attesa per San Siro"

LIVE TMW - Il Chelsea strapazza il Milan. Potter: "Giocato benissimo. Ora c'è attesa per San Siro"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 5 ottobre 2022, 23:37Serie A
di Simone Bernabei
fonte dall'inviato a Stamford Bridge, Londra

Il tecnico del Chelsea Graham Potter, dalla sala stampa di Stamford Bridge, prende la parola per commentare il bel successo dei suoi contro il Milan per 3-0. Segui su TMW tutte le parole dell'allenatore inglese.

Ore 23.37, inizia la conferenza stampa

Come valuta il successo sul Milan?
"La squadra ha giocato davvero bene, abbiamo chiuso con un clean sheet, lavorato bene anche in settimana. Davvero un buon inizio".

Cosa significa per lei una gara del genere?
"Io sono l'allenatore del Chelsea, devo preparare bene le gare e serve concentrazione. Chelsea-Milan è una partita fantastica e vincerla lo è stato ancora di più. Ora dobbiamo recuperare ed essere pronti per martedì al ritorno".

James è spinto dalla competizione in Nazionale con Alexander-Arnold?
"E' un giocatore spettacolare, si migliora continuamente. Sono felice di lavorare con lui, potrebbe giocare ogni gara nel mondo e io devo solo portarlo al suo miglior potenziale. Potrebbe diventare una leggenda del Chelsea, ma per farlo deve vincere".

L'infortunio di Fofana?
"Non sappiamo ancora, ma è l'unica cosa negativa di questa serata. C'è un o' di preoccupazione, ma dobbiamo aspettare gli esami".

C'è già qualcosa di diverso rispetto a Tuchel?
"Abbiamo lavorato bene e duramente, i giocatori hanno risposto bene ai miei metodi e sono impressionato da come stanno giocando e dall'onestà con cui stanno lavorando. I meriti sono tutti loro, io faccio parte della squadra ma devo solo ricordargli che possono giocare al livello messo in campo oggi".

Il ritorno a San Siro?
"Non vediamo l'ora. E' uno stadio incredibile, abbiamo già visto il loro tifo qua e noi dovremo essere pronti perché sarà una partita molto complicata"

Ore 23.38, termina la conferenza stampa