Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Juve, Allegri: "Arthur importante. Prime quattro giornate non si possono eliminare"

LIVE TMW - Juve, Allegri: "Arthur importante. Prime quattro giornate non si possono eliminare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
sabato 22 gennaio 2022, 12:12Serie A
di Simone Dinoi
fonte inviato all'Allianz Stadium
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

11:45 - Massimiliano Allegri presenta Milan-Juventus, gara valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A, in programma domani alle 20:45 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero, prevista per le ore 12, in diretta.

12:02 - Allegri prende posto nella sala stampa dell’Allianz Stadium: comincia ora la conferenza del tecnico della Juventus.

Avete più consapevolezza per questo grande match?
“Viviamo un buon momento ma il percorso è ancora lungo perché mancano tante partite e siamo indietro in classifica. Domani è una partita bella da giocare, dispiace ci siano solo 5000 spettatori, questi grandi eventi sarebbe bello giocarli con gli stadi pieni. È una partita importante per la classifica e bisogna fare bene”.

Come sta Bernardeschi?
“Già le formazioni... Meno male che non li ho ancora visti, devo valutare dopo l'allenamento. Stanno tutti bene tranne Bonucci e Ramsey che comunque è in uscita. Oggi valuterò la formazione e speriamo di azzeccarla domani sera”.

Con un buon risultato domani e un acquisto dal mercato potete puntare più in alto?
“Non andiamo troppo in là con le cose, ora affrontiamo il Milan che ha fatto un grande lavoro nell’ultimo anno e mezzo e gli vanno fatti i complimenti, a Stefano che ha fatto un ottimo lavoro. Noi dobbiamo fare una partita importante per restare lì attaccati, arrivare a fine febbraio nelle migliori condizioni di classifica, non possiamo pensare in questo momento troppo in là o parlare di scudetto. Noi siamo in grado di vedere solo la prossima partita”.

Non avete mai vinto con le prime quattro, domani occasione giusta?
“Non è questione di vincere con una big, domani tre punti sarebbero importanti. Sappiamo che non è facile, il Milan fa gol, ha ottime caratteristiche sia su palle alte che nei contropiedi. Ha giocatori con ottima tecnica, vengono da un periodo lungo con tanti risultati. Stiamo lavorando per cercare di agguantare e rimanere vicino alle prime quattro. Poi che non abbiamo vinto con le prime quattro, speriamo che domani sia la prima volta". 

Come sta Dybala?
“Paulo sta meglio fisicamente, sta crescendo, è molto sereno e questo lo aiuta perché è più libero nel giocare. Direi che ha meno responsabilità addosso e sono contento di ciò che sta facendo. Da qui alla fine della stagione lui ci darà molto”.

Il rendimento di Kean finora?
“Sono contento di quello che sta facendo Moise, ha fatto gol importanti, con la Roma abbiamo vinto con un gol suo, ha fatto un gol importante con lo Spezia. Come tutti ha alternato buone prestazioni a prestazioni meno buone. Sono contento, non scordiamoci che è un ragazzo del 2000”.

Il ritardo accumulato dalle prime quattro l'avete avuto con le prime quattro giornate. Siete all’altezza delle migliori?
“Purtroppo le prime quattro partite o ce le levano dal campionato, ma è impossibile, o fanno media. Le prime quattro ci hanno messo in condizione di dover rincorrere. Anche vero che con due gare fatte bene e una sbagliata dagli altri gli salti addosso. Adesso abbiamo una serie di partite importanti in cui dobbiamo fare bene e dobbiamo stare bene”.

Punta su Arthur?
“La rosa è questa e rimarrà questa. Non scordiamoci che Arthur veniva da sei mesi di inattività, aveva bisogno di trovare continuità e minutaggio e ora sta facendo buone prestazioni. Il giocatore Arhtur non si discute, ha delle caratteristiche per le quali ha bisogno di determinati giocatori al suo fianco. È un titolare della nazionale brasiliana, anche se in questo momento non è convocato è un giocatore importante”.

All'andata si arrabbio dell'ingresso dei sostituti, ora danno il massimo tutti?
“All'inizio queste cose ci sono state di più, la squadra sta lavorando bene. Chi va in campo, chi va in panchina, chi entra dopo. È questione di rispetto: chi va in campo deve avere rispetto di chi meriterebbe di giocare, chi entra deve dare una mano a chi è in campo. Con quest'equilibrio si fa più facilmente risultato. All'andata nei primi 75 minuti c'è stata una Juve bella, poi dopo il pareggio loro hanno avuto occasioni per vincerla. Il Milan è una squadra imprevedibile, con loro le partite non finiscono mai, ci vuole una grande prestazione”.

Milan può essere un modello?
“Hanno lavorato bene, hanno fatto le cose in modo ordinato e hanno scelto buoni giocatori. Si sono deresponsabilizzati di quello che avevano addosso carico Milan e ora lottano per il campionato. La Juve viene da nove anni meravigliosi, irripetibili per una società di calcio in Italia, l’anno scorso hanno vinto due trofei, quest’anno senza Ronaldo, con più spazio ad altri giocatori, abbiamo giocato delle partite con sei giocatori tra i 20 e i 23 anni. I giocatori giovani danno forza, corsa ma mancano di esperienza. Quella la migliori solo facendo partite, capendo gestione e momenti. Siamo molto migliorati in questo, con l'Udinese abbiamo giocato con grande maturità”.

12:12 - Termina ora la conferenza stampa di Massimiliano Allegri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000