Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Monza, piace il nuovo corso Palladino. Ora servono conferme

Monza, piace il nuovo corso Palladino. Ora servono confermeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 30 settembre 2022, 10:00Serie A
di Luca Cilli

L'esordio per Raffaele Palladino da allenatore del Monza è di quelli che non si possono dimenticare: vittoria all'esordio contro la Juventus e primo storico successo in Serie A per il club dopo 110 anni di storia. Il tempo, soprattutto quello del calcio, tuttavia corre veloce. Tanto che adesso paradossalmente il difficile è ripetersi, specie in una partita molto delicata in ottica salvezza come quella di Genova contro la Sampdoria. Il tempo, vedendola sotto un'altra prospettiva, è stato comunque un alleato per Palladino. Negli ultimi giorni l'allenatore seppur non con la rosa al completo, per via dell'assenza di alcuni calciatori impegnati con le rispettive nazionali, è riuscito per la prima volta da quando è subentrato a Giovanni Stroppa a lavorare con continuità. Periodo necessario ed utile per conoscere ancora di più il gruppo e farsi conoscere a sua volta dallo stesso che si sta dimostrando molto ricettivo nei confronti delle idee diffuse da Palladino. Cresciuto seguendo la filosofia calcistica di Gasperini, l'ex allenatore della Primavera ha puntato con decisione su sedute di allenamento molto intense e su una proposta di gioco offensiva, aggressiva e di pressing uomo a uomo. Il modulo su cui sta insistendo è il 3-4-2-1, che (salvo sorprese) sarà riproposto anche nella sfida alla Sampdoria. L'altra capacità nel breve periodo di Palladino, oltre al lavoro tattico sul campo, è stata quella di essere riuscito ad entrare subito in sintonia con i calciatori: tutti, nessuno escluso, si sentono parte del nuovo corso. Iniziato sotto i migliori auspici e che adesso cerca ulteriori conferme.