Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Oscar Damiani sul Milan: "Fonseca conosce già il calcio italiano, è un buon profilo"

Oscar Damiani sul Milan: "Fonseca conosce già il calcio italiano, è un buon profilo"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 29 maggio 2024, 19:53Serie A
di Tommaso Bonan
Piazza Affari
TMW Radio
Piazza Affari
Ospite: Oscar Damiani Piazza Affari con Cristiano Cesarini e Alessandro Sticozzi
00:00
/
00:00

Durante il programma "Piazza Affari" su TMW Radio è intervenuto Oscar Damiani, procuratore ed ex calciatore, per commentare vari temi inerenti al Milan: "Guirassy può essere un giocatore da Milan? Ha doti, è veloce e fa gol. Non è però un centravanti statico, fa molto movimento. È un ottimo giocatore, ma da qui ad essere un giocatore da Milan ce ne passa”.

Con i tifosi ora si è incrinato qualcosa?
“Il tifoso milanista dopo le prime vittorie ritroverà il solito entusiasmo. Per il campionato lo stadio è sempre stato pieno, è ovvio che quando mancano i risultati ci sia un po’ di delusione”.

Fonseca però non accende l’entusiasmo.
“Fonseca conosce già il calcio italiano, non ha bisogno di troppo tempo d’inserimento. Per me è un buon profilo, non vedo molto di meglio in giro. I risultati diranno se le scelte saranno state giuste”.

Che obiettivo deve porsi il Milan per l’anno prossimo?
“Penso che non ci si debba porre dei risultati prestabiliti. Bisognerà crescere e giocare bene, il resto verrà da sé”.

Che eredità lascia Pioli alla squadra?
“Ha lasciato l’eredità di un uomo che ha vinto. Penso fosse semplicemente giunto il momento di separarsi. Dopo un po’ anche i giocatori sentono il bisogno di cambiare”.

Che ne pensa del possibile approdo di Conte al Napoli?
“Non vedo problemi, De Laurentiis è un grande dirigente e Conte un grande allenatore. Penso che saranno una coppia importante se il tutto andrà in porto”.

Il Vicenza ce la può fare a promuovere in Serie B?
“Me lo auguro, i miei trascorsi a Vicenza sono stati fantastici. Ai playoff è sempre difficile, ma io sarò a tifare davanti alla televisione”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile