Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pellegrini: "Inzaghi somiglia al Trap. E tra i giocatori mi piace Barella, il piccolo Matthaus"

Pellegrini: "Inzaghi somiglia al Trap. E tra i giocatori mi piace Barella, il piccolo Matthaus"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 24 aprile 2024, 15:08Serie A
di Tommaso Bonan

Ernesto Pellegrini, il diciassettesimo presidente della storia dell’Inter, nei suoi undici anni a capo del club nerazzurro ha vinto lo “scudetto dei record”, una Supercoppa Italiana e per due volte la Coppa Uefa. L’ex numero uno - insignito tra l’altro dell’onorificenza di cavaliere del lavoro - è ancora oggi un appassionato tifoso: "Dopo la conquista del Tricolore provo gioia e emozione. Per la gioia è facilmente capibile il motivo, la forte emozione è per aver vinto lo scudetto della seconda stella in casa del Milan", le sue parole nell'intervista concessa a Tuttosport.

Chi è per lei l’uomo scudetto?
"Beppe Marotta. È stato di una bravura incredibile a costruire una squadra vincente, con pochi spiccioli tra l’altro. Chapeau".

Le piace Steven Zhang?
"È uno che non appare, ma si sente. I fatti parlano a suo favore. Perché non dirgli bravo? È una brava persona, ha dimostrato di essere anche un bravo dirigente. Ha tenuto legato lo staff, ha dato fiducia a chi lavora per lui. Con la fiducia si va lontano. Se dare pieno potere ai suoi dirigenti è stata la mossa vincente? Certo. Marotta, Ausilio e Baccin hanno lavorato benissimo, è questo il punto. Io poi resto convinto che finché Marotta rimarrà all’Inter, i nerazzurri continueranno a vincere".

Chi apprezza maggiormente dei calciatori nerazzurri?
"Lautaro innanzitutto. Poi il piccolo Matthäus, cioè Barella"

Le piace Inzaghi?
"Sì, è un bravo allenatore. Silenzioso, non si esalta, non si deprime. Partito in sordina, è arrivato lontano. Sa motivare i giocatori, assomiglia al Trap come personalità e carisma".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile