Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Samp, con Stankovic si chiude un cerchio. Disegnato da Ferrero dieci mesi fa, poi l'arresto

Samp, con Stankovic si chiude un cerchio. Disegnato da Ferrero dieci mesi fa, poi l'arrestoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di PhotoViews
giovedì 6 ottobre 2022, 16:08Serie A
di Ivan Cardia

La Sampdoria chiude un cerchio durato dieci mesi. Da oggi, è ufficiale la nomina di Dejan Stankovic come nuovo allenatore blucerchiato: il tecnico serbo subentra così a Marco Giampaolo e avrà il difficile compito di risollevare la stagione dei liguri. Challenge accepted, ma poteva avvenire anche prima.

Il blitz di Ferrero e l'arresto. 6 dicembre 2021: in panchina a Marassi siede, ancora per poco, Roberto D'Aversa. A Milano, le forze dell'ordine arrestano Massimo Ferrero. Perché si trovi lì e non altrove, lo svela il giorno dopo il suo avvocato, Giuseppe Tenga: "So che ieri stava trattando con Stankovic per affidargli la panchina della Samp. Per questo motivo si trovava a Milano". Da lì in poi, il precipitoso evolversi degli eventi ha portato il Viperetta prima in carcere e oggi a essere nuovamente uomo libero - interdetto però da ogni ruolo societario - in attesa di giudizio, la Samp a chiamare e poi esonerare Marco Giampaolo, con un mercato a dir poco complicato nel mezzo.

L'idea torna d'attualità. Curioso che, nel momento di procedere a un nuovo cambio di allenatore, si sia tornati all'idea dell'ex patron. Intendiamoci: Stankovic, nome noto alla nostra Serie A, è un tecnico in rampa di lancio e nome papabile anche per altre panchine del nostro campionato, non a caso è stato accostato anche a quella dell'Inter. Ergo, nulla di strano. Che sia stato scelto proprio lui, però, solleva dubbi più che comprensibili. Ferrero, a oggi, non riveste alcun ruolo ufficiale in casa Doria: il presidente è Lanna, il legale rappresentante pro tempore è il trustee Vidal. Come azionisti, figurano sempre Vanessa e Giorgio, rispettivamente figlia e nipote di Ferrero, a oggi entrambi ai domiciliari. Una situazione intricata, nella quale alla società e al Consiglio di Amministrazione è formalmente assicurata indipendenza nelle scelte, in attesa di nuovi sviluppi sul fronte della cessione. Tant'è che dai giornali si apprende come il CdA abbia scelto il nuovo tecnico in totale autonomia, al punto che avrebbe anche chiesto (e ottenuto) una dichiarazione scritta in cui la proprietà avallasse l'operazione. Nel frattempo, mentre la Samp prende Stankovic, si moltiplicano notizie di avvistamenti dello stesso Ferrero a Milano. Sempre presunti: non ci sono foto o altri elementi che li provino. E legalmente non ci sarebbe niente di male. In un modo o nell'altro, alla fine ha vinto la sua linea.

Primo piano
TMW Radio Sport