Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sassuolo, Fabris: "Con Generazione S gettate basi importanti per i nostri futuri tifosi"

Sassuolo, Fabris: "Con Generazione S gettate basi importanti per i nostri futuri tifosi"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 15 maggio 2024, 19:23Serie A
di Simone Lorini

Si è tenuto questa mattina, mercoledì 15 maggio, presso la suggestiva cornice del Teatro Carani di Sassuolo, il convegno “Generazione S con i giovani: dialoghiamo su sport, scuola e lavoro”. L’incontro promosso dal Sassuolo Calcio e patrocinato dal Comune di Sassuolo nell’ambito del progetto Generazione S, ha voluto porre l’attenzione su tematiche importanti che coinvolgono i giovani nel loro percorso di crescita e formazione. I protagonisti, nel corso della mattinata hanno raccontato agli oltre 450 studenti presenti le loro esperienze legate al mondo dello sport, della scuola e del lavoro. Il convegno presentato e coordinato dal Direttore Organizzativo del Sassuolo Calcio Andrea Fabris.

Fabris ha parlato a margine dell'evento. Ecco le sue parole raccolte da SassuoloNews.net: "La cosa positiva è che i ragazzi sono stati attenti un'ora e mezza e abbiamo raggiunto l'obiettivo. Vanno ringraziati i relatori perché ognuno di loro ha portato una testimonianza importante, un piccolo messaggio che tutti i ragazzi si portano a casa, cioè il grande impegno di tutti coloro che stavano sul parco questa mattina per raggiungere obiettivi significativi, ognuno nel loro ambito, il messaggio che passa è quello di dire che non è necessario per forza di cose di essere campioni nel mondo del calcio ma con l'applicazione, la volontà, l'impegno, ognuno nel proprio settore può raggiungere gli obiettivi che si prefigge".

"Direi molto bene. È il secondo anno, chiaramente ci sono delle cose da migliorare e perfezionare, ma credo che abbiamo aperto un settore molto importante che è quello del rapporto con le scuole del territorio. Stamattina avevamo circa 500 ragazzi delle superiori, stiamo organizzando le feste sia con le medie che con le primarie nel nostro centro sportivo e anche lì avremo un migliaio di ragazzi e credo che quel percorso che dobbiamo fare anche di avvicinamento da parte della società con quelli che possono essere i nostri futuri giovani sia iniziato, è un percorso che può essere anche molto lungo ma credo che abbiamo gettato delle basi importanti".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile