Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Tempo di rinnovi in casa Inter. Dopo i dirigenti, tocca ai protagonisti sul campo

Tempo di rinnovi in casa Inter. Dopo i dirigenti, tocca ai protagonisti sul campoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 dicembre 2023, 11:53Serie A
di Daniel Uccellieri

Tempo di rinnovi in casa Inter. Dopo i rinnovo di Marotta, Ausilio e Baccin fino al 2027, tocca ai giocatori rinnovare i propri contratti contratti con il club nerazzurro. Il primo a rinnovare sarà Matteo Darmian, che vedrà prorogata la scadenza del suo accordo nel 2024 al 2025 in virtù di un’opzione in favore del club. Poi toccherà a Federico Dimarco e Henrikh Mkhitaryan, le cui firme sul contratto potrebbero arrivare già durante il mese di dicembre. Il canterano, esploso sotto la guida di Inzaghi, diventando anche un punto fermo in nazionale, allungherà dal 2026 al 2028, ma soprattutto verrà premiato con l’ingaggio che raddoppierà, passando da 2 a 4 milioni netti. Mkhitaryan, nonostante le ricche proposte in arrivo dall’Arabia, si legherà all’Inter ancora per una stagione, con un’opzione per il 2026, mantenendo l’ingaggio di circa 3.8 milioni più bonus.

A gennaio altri rinnovi
A inizio 2024 toccherà - scrive Tuttosport - a Denzel Dumfries, che firmerà un contratto fino al 2027 con un ingaggio da circa 4 milioni che permetterà all'Inter di avere maggior forza economica in estate. Dumfries non sarà incedibile, ma in questo modo sarà più facile partire da una base d’asta di almeno 40 milioni. Infinte toccherò a Lautaro Martinez fino al 2028 (stipendio da almeno 7 milioni) e Nicolò Barella sempre con la stessa scadenza (salirà a quota 6 a stagione).

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile