Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Galliani: "Se la Juve non vince non è solo responsabilità di Allegri. Lo sport è ciclico"

TMW - Galliani: "Se la Juve non vince non è solo responsabilità di Allegri. Lo sport è ciclico"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 22 settembre 2022, 15:20Serie A
di Lorenzo Di Benedetto
fonte dal nostro inviato a Trento, Luca Cilli

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha parlato dal palco al Festival dello Sport a Trento. Queste le sue parole raccolte da TMW: "Ho scritto una frase nello spogliatoio del Monza, con la mia firma. In modo tale che tutti i giocatori possono leggerla tutti i giorni. Ho scritto che il Monza ha impiegato 110 anni per andare in Serie A, non si può impiegare un solo anno per retrocedere. Nei minuti finali della partita contro la Juventus sono andato al Duomo di Monza, un posto che mi ricorda gli anni trascorsi con la mia mamma. Ho vissuto li gli istanti finali della partita. Una signora mi ha riconosciuto ed è stata lei a dirmi che avevamo vinto contro la Juve. La scelta di Palladino? La storia nasce così: da svincolato quando eravamo in C lo porto a Monza da giocatore. Per infortunio non riuscì mai a giocare. Nel 2018 inizia a lavorare con il club e nella stagione successiva allena l'Under 15. Poi lo inseriamo alla guida della Primavera con cui ottiene buoni risultati. A Stroppa sono legato e gli voglio bene, però nelle prime 6 gare non giocavamo bene ed abbiamo fatto 1 solo punto. Il presidente Berlusconi mi ha chiesto cosa pensavo ed io ho detto che quando non arrivano i risultati bisogna cambiare allenatore. Ed io indico al presidente il nome di Palladino. A lui capita che la settimana dell'esordio in prima squadra batte la Juventus. Allegri? Gli voglio bene, non lo avrei cacciato se fossi stato un dirigente della Juventus. Allegri arrivò al Milan e vinse scudetto e Supercoppa Italiana. Si qualifica agli ottavi di finale di Champions League in tutti gli anni, alla Juve vince scudetti di fila. Il passato di Allegri per me conta molto, se la Juve non va bene in questo periodo non credo che la responsabilità sia solo dell'allenatore. Secondo me lo sport è ciclico: ci sono dei momenti in cui non vinci, è come la vita. Capita. E' successo anche al Real Madrid, al Milan, all'Inter. Non è colpa di nessuno, è una ruota che gira"