Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

De Canio: "Napoli, si è dubitato troppo di Spalletti. Starà studiando qualche novità"

TMW RADIO - De Canio: "Napoli, si è dubitato troppo di Spalletti. Starà studiando qualche novità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 24 maggio 2022, 15:32Serie A
di TMWRadio Redazione

Mister Luigi De Canio a TMW Radio, durante Maracanà ha analizzato il momento del Napoli: "Penso che Spalletti stia pensando a soluzioni diverse. E' uno che ama sorprendere, studiare. Poco tempo fa ha detto che aveva bisogno di centrocampisti che sappiano strappare, ossia che sappiano inserirsi senza palla e che abbiano un cambio di passo notevole. Il Napoli ha fatto tanti gol perché ha portato tanti giocatori in area. Servono più calciatori che sappiano segnare, anche in mezzo al campo. E forse potrebbe pensare anche a un centrocampo a tre, che possa supportare le due punte. E magari un Di Lorenzo più a tutta fascia e magari anche solo tre difensori. Mi auguro solo che l'opinione pubblica sia più misurata, perché l'allenatore sente di aver profuso tutte le energie per raggiungere l'obiettivo e per diverse ragioni alcuni giocatori non hanno reso al meglio nel momento topico. E si è persa una grande occasione. Così si passa dall'essere osannato all'essere contestato, e a me sembra assurdo. Il primo ad essere rammaricato credo sia Spalletti, che più di tutti si è reso conto dell'opportunità capitata, che si erano costruiti dall'inizio. Ci si dimentica come ha iniziato in ritiro Spalletti, con titolari arrivati dopo il ritiro, ma anche degli obiettivi iniziali. Si è dubitato troppo di Spalletti, ma lì si è criticato anche uno come Ancelotti. Servirebbe un po' più di lucidità".

Mentre sull'interesse della Lazio per Allan ha detto: "Ha 31 anni e per un atleta serio non credo sia un problema. Se le motivazioni sono quelle di sempre, di un giocatore caparbio e volitivo, credo che possa portare a Sarri e alla Lazio spessore e qualità nel centrocampo della Lazio".