Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Zirkzee (doppietta) e il Bologna da Champions: 2-1 alla Salernitana all'Arechi, Thiago Motta è 4°

Zirkzee (doppietta) e il Bologna da Champions: 2-1 alla Salernitana all'Arechi, Thiago Motta è 4°
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 19:57Serie A
di Pierpaolo Matrone

Alzi la mano chi avrebbe mai pronosticato un Bologna in zona Champions League dopo quindici giornate di campionato. Certo, bisogna attendere ancora Roma-Fiorentina, in campo tra poco, ma in questo momento la formazione di Thiago Motta - il vero eroe di questa stagione - è al quarto posto grazie al successo sul campo della Salernitana, arrivato grazie a una doppietta in venti minuti di Zirkzee - l'altro eroe, quello in campo - e a un finale di sofferenza in cui, dopo l'1-2 di Simy, i felsinei contengono la reazione granata. E alla fine possono godersi il terzo risultato utile di fila, la seconda vittoria nelle ultime tre.

Subito dominio Bologna
Pronti-via e il Bologna si rende subito pericoloso con Ferguson, che impegna Costil da posizione defilata. E' l'inizio di un assolo della formazione felsinea, gli albori di un dominio che durerà parecchio. Tant'è che dopo meno di dieci minuti gli ospiti si portano già davanti, con la rete del solito Zirkzee: tiro da fuori di Posch, Costil respinge così così, sui piedi dell'olandese, per il quale è tutto facile spingere in rete l'1-0.

La prima doppietta italiana di Zirkzee
Il Bologna continua a fare la partita, la Salernitana non riesce a reagire. Moro va vicino al raddoppio al quarto d'ora, ma bastano altri cinque minuti e il 2-0 arriva. Con la firma di chi? Sempre lui, Joshua Zirkzee, il millennial più decisivo del campionato. Stavolta sfrutta un erroraccio di Lovato, che con un retropassaggio lo manda in porta, e davanti a Costil lo salta in dribbling e deposita in rete, firmando la sua prima doppietta in Serie A. Solo dopo la Salernitana accenna una reazione, più di nervi che di gioco: tanti cartellini gialli, un solo tiro di Dia (che rischia anche il rosso), un primo tempo disastroso per i granata

Il Bologna contiene e sciupa
Il copione cambia un po' nella ripresa, perché la Salernitana deve reagire e lo fa. Inzaghi mette in campo un altro attaccante, aumenta i centimetri nell'area di rigore avversaria. Il Bologna però contiene bene, rischiando poco e niente: un solo tiro in porta per i granata, con Ikwuemesi che colpisce male da buona posizione. E sono gli uomini di Thiago Motta a sfiorare il tris, con Ferguson che si divora il gol che chiuderebbe la partita: a tu per tu con Costil spara su di lui e colpisce il palo.

Riecco Simy 785 giorni dopo, ma alla Salernitana non basta
Inzaghi getta nella mischia anche Simy, l'ennesimo attaccante, tentando il tutto per tutto. Ed è proprio il centravanti nigeriano a riaprire il match a un quarto d'ora dalla fine. Su assist di Candreva, l'ex Parma non sbaglia dai quindici metri e ritrova una rete che gli mancava da 26 mesi - 785 giorni - in Serie A. Il Bologna così va nel panico e smette di giocare, la Salernitana tenta l'assalto senza grande organizzazione, spinta anche dall'Arechi. Nel finale rischia pure qualcosina, ma alla fine la spunta. E si gode il quarto posto, in attesa di Roma-Fiorentina. L'Arechi invece fischia gli uomini di Inzaghi.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile