Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW

Dalla delusione col Lecco a una possibile convocazione: Capradossi nel mirino dell'Uganda

Dalla delusione col Lecco a una possibile convocazione: Capradossi nel mirino dell'UgandaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 21 maggio 2024, 13:07Serie B
di Tommaso Maschio
fonte Luca Bargellini

Dopo una stagione amara con la maglia del Lecco, dove oltre alla retrocessione in Serie C non ha trovato grande spazio (appena sei presenze), per Elio Capradossi potrebbe arrivare la prima convocazione in Nazionale.

Non, ovviamente, quella azzurra dove il centrale difensivo vanta 4 presenze con l’Under 21, ma quella dell’Uganda, paese d’origine della madre e dove lui è nato ventotto anni fa. Il ct Paul Put infatti ha chiamato il giocatore prospettandogli una convocazione già per le sfide di qualificazione mondiale – contro Botswana e Algeria – in programma a inizio giugno. Il giocatore così sta continuando ad allenarsi per farsi trovare pronto anche se prima vanno risolte delle questioni burocratiche per permettere a Capradossi di vestire la maglia della nazionale africana.

L’obiettivo dell’Uganda infatti è quella di ben figurare in queste qualificazioni e iniziare un percorso di crescita per ben figurare, di fronte ai vari colossi del continente, in quella Coppa d’Africa del 2027 che organizzerà assieme a Kenya e Tanzania. Per questo il ct Put sta cercando di convincere più giocatori ‘europei’ possibili per alzare il livello di qualità ed esperienza della squadra. Nei prossimi 7-10 giorni dovrebbero esserci novità sul futuro del classe ‘96.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile