Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Palermo, Corini: "Alti e bassi in preventivo ma a Terni dobbiamo dare qualcosa in più"

Palermo, Corini: "Alti e bassi in preventivo ma a Terni dobbiamo dare qualcosa in più"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
giovedì 6 ottobre 2022, 13:04Serie B
di Luca Bargellini

A due giorni dal match di Terni contro i padroni di casa allenati da Cristiano Lucarelli, il tecnico del Palermo Eugenio Corini ha parlato nella consueta conferenza stampa pregara. Ecco quanto evidenziato da Stadionews.it: “Sapevamo che potevano esserci alti e bassi, ma sta a noi reagire con volontà e carattere. A Terni le metteremo in campo. Il percorso? La condizione sta salendo. Il lavoro quotidiano ci permetterà di consolidare la categoria e crescere. Le cose buone arriveranno.

Quali errori non commettere? La sconfitta con il Sudtirol è stata una delusione, avevamo tante aspettative ma non è stata una gara brillante. Abbiamo analizzato gli spazi di miglioramento: globalmente, in diverse partite, potevamo non perdere ma alla fine abbiamo perso. Dobbiamo mettere qualcosa in più, a cominciare da Terni.

Con la Ternana? Vedo tanti punti di contatto con il nostro percorso. Lo scorso anno ebbe delle difficoltà da neopromossa, ma poi si è ripresa e si è salvata bene. Ora si sta consolidando: è una squadra solida difensivamente e stanno facendo bene in contrattacco, sono bravi sulle palle inattive e hanno giocatori di talento. Ha una rosa qualità e lo sta dimostrando. Quale virgola correggere? Come avete visto non mi sono aggrappato agli episodi: semplicemente ho detto ai ragazzi dove dobbiamo migliorare, ma è un discorso complessivo. Dobbiamo essere più incisivi quando possiamo far gol: la fase difensiva è migliorata, ma dobbiamo cercare di spostare l’inerzia dalla nostra parte.

Le critiche? Fanno parte del nostro mestiere, a volte sono costruttive (a volte le comprendi, a volte meno). Faccio questo lavoro da qualche anno e so che è l’allenatore ad assumersi le responsabilità. Sapete come sono: lavoro con tutto me stesso.

Infortuni? Ero preoccupato per Elia, ma gli esami hanno scongiurato problemi. Voleva rientrare già martedì, gli abbiamo dato un programma personalizzato ma lo vedo bene. Mateju? Ha ancora qualche fastidio, lo porteremo se non ci saranno rischi sul fronte del recupero. Floriano? Sta facendo bene, dà sempre qualcosa di importante: riceve palla fra le linee e dà una mano anche da esterno".