Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

FOCUS TMW - La Top 11 del Girone A di Serie C: una magia di Ferrante lancia il Cesena

FOCUS TMW - La Top 11 del Girone A di Serie C: una magia di Ferrante lancia il Cesena
Nella foto Alexis Ferrante
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 3 febbraio 2023, 06:55Serie C
di Luca Esposito

E’ andata in archivio la 25^ giornata nel Girone A di Serie C. Questi i risultati:
Pordenone-Renate 1-1
FeralpiSalò-Padova 0-0
Vicenza-Novara 1-2
Lecco-Albinoleffe 2-1
Pergolettese-Juventus 0-1
Piacenza-SanGiuliano 0-2
Pro Sesto-Mantova 1-0
Pro Vercelli-Pro Patria 0-2
Trento-Arzignano 1-1
Virtus Verona-Triestina 0-0

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-4-3:

Pizzignacco (FeralpiSalò): primo tempo tutto sommato tranquillo, sale in cattedra nella ripresa e si oppone con bravura ai tentativi di Vasic e Bortolussi.
Valentini (Padova): i padroni di casa hanno provato in tutti i modi a scardinare la difesa biancoscudata, ma giocare con i lanci lunghi ha agevolato un calciatore fortissimo nel gioco aereo e con grande senso della posizione.
Cella (Virtus Verona): statistiche alla mano è una delle gare in cui i veneti hanno subito meno tiri nello specchio della porta. Basta questo per giustificare il suo voto molto positivo.
Giubilato (Pro Sesto): piacevolissima realtà del campionato di Lega Pro, si piazza su Bocalon e dà vita ad un duello fisico molto interessante. Ne esce vincitore. Puntuale nei raddoppi di marcatura su Procaccio.
Burrai (Pordenone): con l'arrivo di Gucher i ramarri possono contare su un tandem in mediana da far invidia anche a qualche squadra di categoria superiore. Quando prende palla dà sempre la sensazione di poter inventare qualcosa, sfiora anche il gol con un bel tiro dalla distanza.
Pitou (Pro Patria): la combina grossa la difesa della Pro Vercelli, ne approfitta il centrocampsta offensivo biancazzurro per la rete dello 0-1. Bravo a crederci fino alla fine e a "leggere" in anticipo l'errore dell'avversario.
Lakti (Lecco): spunta improvvisamente tra due avversari e colpisce di testa quel tanto che basta per indirizzare il pallone alle spalle del portiere. Poco prima era stato decisivo con un anticipo fondamentale su Zoma
Masini (Novara): è lui ad avviare la grande rimonta dei piemontesi con un destro potente e angolato che non lascia scampo all'incolpevole Confente. Prova molto ordinata a centrocampo.
Petrovic (Trento): dopo la partenza di Bocalon si temeva che la squadra potesse risentirne in fase offensiva, ci pensa lui a tranquillizzare la piazza col gol del provvisorio vantaggio frutto di un bel colpo di testa. Vicino alla doppietta nel finale di primo tempo.
Nepi (Renate): 4 minuti ed è bravo a liberarsi dalla stretta marcatura di un avversario per depositare in rete il pallone dello 0-1. E' delizioso e intelligente l'assist con cui mette Sorrentino davanti al portiere. Il compagno sbaglia da pochi passi, resta il gesto tecnico di spessore.
Bruschi (Pro Sesto): un delizioso pallonetto per indirizzare la partita sui binari giusti a cospetto del Mantova, il modo migliore per festeggiare la doppia cifra.
Matteo Andreoletti (Pro Sesto): si pensava che la sua squadra stesse "normalizzando" il rendimento, in realtà la Pro non ha nessuna intenzione di mollare la presa e crede davvero nel sogno promozione.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile