Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

…con Armand Duka

…con Armand DukaTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 21 luglio 2021 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Europeo bellissimo. Italia, che gruppo! Roma, prendi Xhaka. Hysaj e Bella Ciao: fatto grave, le ideologie fuori dal calcio. Felici di Reja, settembre mese importante”

“È stato un Europeo bellissimo, con tanta qualità e grandi emozioni in quasi tutte le partite. Il calcio ci ha riportato emozioni che sembravano lontane, come gli stadi pieni di tifosi. Posso dire che abbiamo già trionfato di fronte alle grandi difficoltà che tutti abbiamo attraversato e stiamo vedendo la luce in fondo al tunnel”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente della Federazione Albanese, Armand Duka.

Che Italia ha visto?
“Ho visto una bella Italia in tutte le partite. Un grande successo per la squadra di Mancini, che è senza dubbio molto ben accolta in Albania dove c'è un gran numero di tifosi italiani per via del loro amore per il calcio italiano, ma anche per il paese vicino, con il quale siamo stati storicamente molto legati. L'Italia ha mostrato ottime qualità. Ha dimostrato che è cambiata e migliorata molto. Mister Mancini ha grandi meriti perché ha fatto tanto gruppo. Il calcio italiano merita il massimo dei voti per quello che ha dato in questo Europeo. Il successo dell'Italia appartiene alla Federazione, alla dirigenza e ai giocatori. Hanno creato una squadra con tanto desiderio di vincere. Un clima di fiducia e hanno sempre sottolineato che questa squadra poteva andare lontano. Così hanno ottenuto alla fine un meritato successo”.

C’erano altre squadre favorite.
“Ovviamente all'inizio c'erano molte squadre che erano viste come favorite. Personalmente all’inizio ho pensato a Francia, Italia, Germania e Inghilterra come squadre più vicine al trofeo, anche perché sentono molto la maglia della Nazionale. Per me la più grande delusione di questo Europeo è stata la Francia, una squadra che doveva fare molto di più e ha qualità eccezionali in squadra. A livelli così alti non sono ammesse sottovalutazioni o sperimentazioni, e la Francia ha fatto proprio questo contro la Svizzera, squadra difficile da battere e che non molla mai”.

L’Italia in finale se l’è giocata contro l’Inghilterra.
“L'Inghilterra non credeva di vincere l'Europeo anche se tutta l'opinione pubblica e i tifosi avevano creato l'atmosfera che il trofeo sarebbe tornato a casa, ma non ci credevano. Il Belgio invece aveva una squadra forte, per molti era visto come uno dei principali favoriti ma per me non era nella lista”.

La Roma potrebbe prendere presto Xhaka.
“Granit un ottimo centrocampista, con tanttisime qualita. Le sue qualità sono state confermate anche nell’Europeo dove abbiamo visto delle grandissime prestazioni. È un leader che ha saputo dirigere la squadra nei momenti difficili come è successo contro la Francia. Sarebbe senza dubbio un valore aggiunto per la Serie A, e anche per la Roma che in questa stagione credo fara un buon campionato”.

Ha cantato Bella Ciao in ritiro. I tifosi della Lazio si sono arrabbiati con Hysaj.
“Quanto accaduto è grave. Elsi è un grande giocatore e un ragazzo ecezionale che non merita affatto l'attacco che gli è stato fatto. Il suo carattere forte riuscirà a trionfare di fronte a questi attacchi e farà una grande stagione con la Lazio e la nostra Nazionale. La violenza verbale e quella ideologica non hanno nulla a che vedere con il calcio e i suoi valori. Queste cose dovrebbero stare sempre lontane dal calcio”.

E con Reja, come procede?
“Con Mister Reja stiamo facendo un lavoro importante su tutti i fronti. Lui ci sta aiutanto tantissimo non solo con la Nazionale ma anche con le squadre giovanili dall’Under 15 fino all’Under-21. Voglio dire che anche con i risultati siamo messi bene. Abbiamo vinto il girone nella Nations League oltre le assenze e le difficoltà con il Covid. In questo nuovo cammino abbiamo iniziato bene, abbiamo sei punti dopo tre partite, una delle quali contro Inghilterra in Tirana. Ma devo sottolineare che setttembre è molto importante per noi perche giocheremo contro la Polonia in transferta e affronteremo Ungheria e San Marino in casa”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000