Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

…con Roberto Goretti

…con Roberto GorettiTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 25 novembre 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Il Mondiale? C’è grande dispiacere che non ci siamo. Questo è sicuro. Mi sembra che al Mondiale si sia accorciato il divario tecnico tra tante Nazionali. E la condizione atletica è diventata molto importante”. Così a TuttoMercatoWeb il ds della Reggiana, Roberto Goretti.

Recupero extralarge: come la vede?
“Una sorpresa. Credo che ci voglia equilibrio. Intanto vediamo come va al Mondiale, se l’impatto è buono penso che potrà essere fatto a cascata. Se c’è un input va seguito”.

Riforma C: il 5 dicembre si discuterà il cambio del format. Che ne pensa?
“Il nostro presidente, Ghirelli, sa che una riforma è necessaria. Poi sui contenuti bisogna capire se il sistema è sostenible o meno. Sono per le cose tradizionali, sarebbe importante mantenere una buona parte di tradizione”.

E la Reggiana, direttore?
“A Reggio Emilia è iniziato un percorso di cambiamento, che dovrà portare ad avere un’identità precisa. Quando inizi a cambiare qualcosa l’impatto può essere non facile. Stiamo lavorando, siamo all’inizio. E dobbiamo farci trovare pronti alla fine, per la vittoria del campionato”.

Che mercato farete?
“Prima di Natale faremo le valutazioni complessive. C’è un indirizzo societario chiaro, proseguiremo il percorso”.

Che finestra si aspetta a gennaio?
“Mi aspetto che si trova nelle parti basse della classifica. Il mantenimento della categoria è fondamentale, fa cambiare tutto”.

Primo piano
TMW Radio Sport