Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

26 maggio 1999, il Manchester United vince la finale di Champions più pazza della storia

26 maggio 1999, il Manchester United vince la finale di Champions più pazza della storiaTUTTO mercato WEB
venerdì 26 maggio 2023, 00:00Accadde Oggi...
di Andrea Losapio

L'ultima finale di Champions League del millennio scorso è probabilmente stata la più pazza, almeno per il secolo in questione. Manchester United e Bayern Monaco si ritrovano al Camp Nou di Barcellona, entrambe senza avere vinto il campionato dell'anno precedente. Eppure sia la squadra di Ferguson che quella di Hitzfeld concorrono per la tripletta, avendo vinto il campionato e la coppa nazionale. Squalificati chiave per lo United, con Keane e Scholes che guardano dalla tribuna, mentre Berg è acciaccato. Invece il Bayern deve fare a meno di Bixente Lizarazu, esterno di sinistra, e Giovane Elber, entrambi infortunati.

La sfida è equilibrata. Il Manchester ha eliminato Inter e Juventus, terminando un dominio delle squadre italiane durato sette finali, mentre il Bayern è pratico, difficile da scalfire. I due club si sono affrontati durante la fase a gironi, trovando due pareggi. L'inizio della gara è a favore dei bavaresi, con Jancker che si guadagna un calcio di punizione dal limite e Basler, tecnica e fantasia in un fisico particolarmente fragile, spedisce in rete grazie a un velo di Babbel. Un vantaggio che dura praticamente fino alla fine, con Kahn quasi inoperoso e un Bayern bravo a difendere e costretto ai colpi di testa: Basler ci riprova, da settanta metri, non andando troppo distante.

Il finale è epico. Entrano Sheringham e Solskjaer al posto di Blomqvist e Cole. Ferguson la vincerà così, con un 4-3-3. Scholl prende un palo, Jancker una traversa. La conta delle occasioni da reti, una volta saltati gli schemi, è impossibile. Beckham va all'angolo, Giggs calcia e Sheringham riesce a correggere in rete, all'angolino, al novantunesimo, per l'1-1. Poco dopo è ancora Beckham, dalla sinistra, con Sheringham che prolunga sul secondo palo e Solskjaer che ci mette lo zampino, mettendola sopra la traversa. È il 2-1 per il grande slam, con due gol oltre il novantesimo.

Il tabellino

Marcatori: 5' Basler, 91' Sheringham, 93' Solskjaer.

Manchester United (4-4-2)
Schmeichel; G.Neville, Stam, Johnsen, Irwin; Giggs, Beckham, Butt, Blomqvist (67' Sheringham); Cole (81' Solskjaer), Yorke.
Allenatore: Ferguson.

Bayern Monaco (5-3-2)
Kahn; Babbel, Linke, Matthaeus (80' Fink), Kuffour, Tarnat; Basler (89' Salihamidzic), Effenberg, Jeremies; Jancker, Zickler (71' Scholl).
Allenatore: Hitzfeld.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile