Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Calcagno (pres. AIC): "Il contratto collettivo per le calciatrici è un traguardo storico"

ESCLUSIVA TMW - Calcagno (pres. AIC): "Il contratto collettivo per le calciatrici è un traguardo storico"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 30 giugno 2022, 23:38Altre Notizie
di Dimitri Conti
fonte dagli inviati Ivan Cardia e Simone Bernabei

Umberto Calcagno, presidente dell’AIC, l’Associazione dei Calciatori, parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com a poche ore di distanza dalla firma del contratto collettivo per le calciatrici: “Abbiamo fatto l’ultimo passo, un traguardo storico che darà dignità professionale a una generazione di ragazze che ha lottato sul campo e fuori ha ricevuto supporto. La firma dell’accordo collettivo di oggi dimostra quanto il sistema abbia voluto questo grande passo, deve essere una sfida e punto di partenza per il futuro”.

Avvicinare gli stipendi è l'obiettivo?
“Il minimo federale non impedisce contrattazioni superiori. La progettualità dovrà riguardare non solo la Serie A ma anche la B e tutta la base. Il professionismo darà la spinta”.

Ci avviciniamo a una stagione particolare.
“Il dato preoccupante è che veniamo da tre stagioni tutte d’un fiato e credo che si creeranno problemi. La riflessione va fatta indipendentemente dal Mondiale e della stagione particolare, serve il giusto equilibrio nelle sfide di campionati interni e internazionali. Se non tuteliamo la salute dei top player, il sistema intero ne avrà nocumento”.

© Riproduzione riservata