Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW RADIO - Impallomeni: "Milan, crollo inaspettato. Allegri ha recuperato la juventinità persa"

TMW RADIO - Impallomeni: "Milan, crollo inaspettato. Allegri ha recuperato la juventinità persa"TUTTO mercato WEB
mercoledì 29 marzo 2023, 16:50Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

A intervenire in diretta a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, per parlare dei temi del giorno è stato l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni.

C'è Napoli-Milan: è un passaggio di consegne occasionale o ci potrà essere più continuità per i partenopei?
"Il dubbio lo conservo ma sono due storie differenti. Il Napoli si è confermato migliorandosi, il Milan ha conquistato qualcosa che nessuno immaginava inizialmente ma poi c'è stato un peggioramento. Il Napoli dello scorso anno ha conteso il titolo, poi si è staccato. Il lavoro di Spalletti è stato eccezionale, ha migliorato se stesso. Se fossi in ADL continuerei su questa falsariga, tratterrei Spalletti e i gioielli, visto come stanno i competitor. Ma anche gli altri possono attrezzarsi, magari vendendo i migliori e rigenerarsi con le idee. Oggi con il FFP non bastano neanche i soldi della Champions per fare mercato. Ma così il Napoli ha la possibilità di confermarsi. Del Milan non mi aspettavo un crollo del genere, che faticasse nel confermarsi ma non così". 

E sulla sfida che dice?
"Per il Milan sarà una partita chiave. Se la toppi rischi di entrare in una crisi irreversibile. Si è dissolto perché si sono dissolte empatie e gioco. Ci sono tante piccole cause ma la vera causa è quella di aver perso lo spirito giusto. La vedo difficile ora che si possa recuperare, manca lo spirito decisivo lo scorso anno. E' una squadra che pensa troppo, magari anche in negativo. E' entrato in una crisi creativa e difensiva".

Mourinho sì o no?
"La Roma ha un'identità comunque. Il valore assoluto di questa squadra è il non prendere gol. Il calcio che fa può essere scolastico ma non lo è di fatto".
Un commento su Fagioli? Anche Pjanic lo ha incoronato:
"Paragoni forti? Non mi piacciono. E' un giocatore che va elogiato e sostenuto ma non esageriamo".

Juve, oggi meglio Allegri o Conte?
"Paradossalmente con tutto quello che è successo Allegri, anche se magari non vincerà, ha ripreso la juventinità che aveva disperso. Quando ti fermi ti arrugginisci ed è successo questo".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile