Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Orlando: "I casi Vlahovic e Kessiè possono destabilizzare Fiorentina e Milan"

TMW RADIO - Orlando: "I casi Vlahovic e Kessiè possono destabilizzare Fiorentina e Milan"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 1 ottobre 2021, 07:14Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

A parlare di Inter e non solo a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore Massimo Orlando.

Inter che non esce bene dal turno di Champions. Come mai questa differenza tra Serie A ed Europa?
"Ha campioni, giocatori che sono abituati a giocare in Europa, non credo che se la facciano sotto in Europa. Nelle ultime due Champions però l'Inter ha sempre fatto male, non passando il primo turno. Oggi tutte le partite sono difficili, ma se non sfrutti le occasioni vai in difficoltà. Il gioco di Inzaghi poi è più ragionato rispetto a quello di Conte. E questo fa la differenza".

Fiorentina, Commisso sembra dare un ultimatum a Vlahovic:
"Gli girano parecchio, Vlahovic è un campione e perderlo senza monetizzare sarebbe una brutta tegola. Ha venduto Chiesa a 50 milioni, ora vale il doppio e un'altra beffa non vuole subirla. Forse il giocatore ha già un altro accordo e questo rimpallo fa capire che non sarà facile. Dall'altra parte che fai, tieni fermo il tuo giocatore più forte. Questa situazione può destabilizzare un gruppo che ora sta andando forte. Sicuramente può creare turbamenti. I tifosi non accettano certe dinamiche, pensando anche che possa andare alla Juventus. Il tifoso sarà sempre dalla parte del presidente. Non è corretto però scaricare poi le colpe tutte al ragazzo, perché la tifoseria poi può riversare tutto addosso al giocatore".

Un altro giocatore al centro del mercato è Kessiè. Anche lui sta subendo la situazione al Milan?
"L'espulsione viene da un errore dell'arbitro, perché quello non è mai giallo. Si vede che non è tranquillo, e anche il pubblico mormora, perché conosce la situazione. E' una situazione che lo sta destabilizzano ma alla lunga può destabilizzare anche lo spogliatoio. E quindi va risolta alla svelta".