Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Florentino Perez: "Superlega vuol dire qualità. Nel tennis i migliori si affrontano più volte l'anno"

Florentino Perez: "Superlega vuol dire qualità. Nel tennis i migliori si affrontano più volte l'anno"
foto ANSA
© foto di ANSA
domenica 2 ottobre 2022, 18:15Calcio estero
di Giacomo Iacobellis
fonte ANSA
'Real-Liverpool solo 9 volte,perché privare gente di sfide così?

(ANSA) - MADRID, 02 OTT - Il presidente del Real Madrid Florentino Perez non rinuncia al sogno della Superlega, e rilancia. Nel corso dell'assemblea generale annuale dei soci del club, ha detto infatti che "l'obiettivo della Superlega è di modernizzare il calcio. L'Uefa invece, 'rimodellando' il format della Champions, ha fatto l'esatto contrario". Il presidente del Real ha poi paragonato il calcio al tennis, sport in cui i migliori giocatori del mondo si affrontano più volte l'anno. "Perché voler privare i tifosi di tante sfide affascinanti? - ha detto Perez - Nadal e Federer si sono affrontati più di 40 volte, Nadal e Djokovic ben 59: e credete che la gente si sia annoiata? Invece Real Madrid e Liverpool hanno giocato contro solo 9 volte in 67 anni". Poi una battuta rivolta al presidente del Psg Al-Khelaifi, che è anche il numero uno dell'Eca, associazione dei principali club europei, e che è fortemente contrario alla Superlega. "Il presidente dell'associazione dei club - le parole di Florentino - ha detto che il Real Madrid vuole lanciare la Superlega per paura della concorrenza. Allora dobbiamo ricordargli cos'è il Real: il club più titolato della storia!". (ANSA).