Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Italdonne, Bertolini: "Abituiamoci ai ritmi del Mondiale. Col Brasile mi aspetto il massimo"

Italdonne, Bertolini: "Abituiamoci ai ritmi del Mondiale. Col Brasile mi aspetto il massimo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 3 ottobre 2022, 19:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

“Abbiamo quasi un anno per preparare il Mondiale e la nostra idea, a partire dal match del Ferraris, è di organizzare diversi test contro avversarie di prima fascia perché così facendo avremo modo di abituarci al livello che troveremo in Australia e Nuova Zelanda”. Esordisce così la ct Milena Bertolini in conferenza stampa parlando del cammino che porterà l’Italia Femminile a giocare la Coppa del Mondo spiegando anche l’importanza di ragionare di sistema con l’Under 23 e le nazionali giovanili: “Nei prossimi mesi sarà fondamentale ragionare sia in termini di Nazionale maggiore che di Nazionale Under 23, l’obiettivo è infatti quello di lavorare con le più giovani dando loro la possibilità di fare esperienza internazionale. In questo periodo lavoreremo sull’intensità tecnica, sulla personalità e sullo spirito di gruppo, le ragazze dovranno dare il massimo in ogni singolo allenamento per rientrare nell’elenco delle 23 che prenderanno parte al Mondiale già contro il Brasile mi aspetto di ritrovare in campo le caratteristiche che da sempre contraddistinguono questo gruppo, a cominciare dalla compattezza tra reparti e dalla voglia di imporre il proprio gioco. - continua Bertolini soffermandosi sulla sfida contro il Brasile del 10 ottobre - Sono certa che la città risponderà alla grande conquistando il pass per la seconda edizione consecutiva della Coppa del Mondo le ragazze hanno fatto qualcosa di speciale ed è giusto che questo merito gli venga riconosciuto. Affronteremo una squadra che ha tecnica, talento e che è guidata da un’allenatrice, la svedese Pia Sundhage, che porterà ordine e competenze a livello tattico”.