Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Spagna, calciatrici in rivolta contro Vilda. Controlli del CT persino alle borse della spesa

Spagna, calciatrici in rivolta contro Vilda. Controlli del CT persino alle borse della spesaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di José Maria Diaz Acosta
sabato 24 settembre 2022, 14:19Calcio femminile
di Claudia Marrone

Dopo il botta e risposta tra Federazione e calciatrici, dalla Spagna emergono dettagli inquietanti sulla gestione del CT Jorge Vilda. Mundo Deportivo, in merito alla pausa che alcune giocatici si sono volute prendere dalla Nazionale, scrive che “i motivi principali siano legati a un eccesso di controllo da parte dell’allenatore, a volte malsano e che si classificano addirittura come “dittatoriali”. Per fare qualche esempio – scrive sempre il noto quotidiano spagnolo – Vilda ha costretto le giocatrici a tenere aperte le porte delle loro stanze fino a mezzanotte per controllare che fossero lì prima di andare a dormire, considerato un tentativo di violazione della privacy. Il commissario tecnico controllava anche quando le calciatrici andavano a fare la spesa, al punto da verificare le loro borse e il loro contenuto e dovevano persino dire con chi avrebbero preso un caffè. Tutti i movimenti sono stati sempre soggetti a una stretta sorveglianza che ha fatto sentire le calciatrici imbarazzati in molte occasioni".