Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Milan butta via la fortuna, a Bergamo il quarto ko. E il rosso a Calabria non ha scombinato nulla

Il Milan butta via la fortuna, a Bergamo il quarto ko. E il rosso a Calabria non ha scombinato nulla TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 00:45I fatti del giorno
di Patrick Iannarelli

Il Milan esce con una sconfitta da Bergamo, un 3-2 che pesa parecchio: per come è arrivato, ma soprattutto per una gestione dei momenti lontana da quello a cui aveva abituato la squadra di Stefano Pioli. In una gara giocata a ritmi scarichi e con poca convinzione, i rossoneri hanno concesso parecchie palle gol a un'Atalanta che nel secondo tempo ha dato la sensazione di poter trovare il 3-1 (prima della seconda rimonta), ma anche qualcosa in più. Prestazione poco convincente e ancor meno incisiva per una squadra che cercava un filotto di vittorie.

L'analisi del tecnico rossonero
Stefano Pioli ha analizzato così la gara in conferenza stampa: "Con delusione sì, volevamo dare continuità ai nostri risultati. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, ma non siamo riusciti a finalizzare meglio, a inizio secondo tempo hanno fatto meglio loro, l'espulsione di Calabria ha cambiato le carte in tavola, ma subire tre gol è stato pesante. Abbiamo lasciato qualche occasione di troppo, prima recuperiamo certi giocatori più carte avremo. Dobbiamo trasformare la delusione di questa sera in motivazione per la prossima partita".

E nell'analisi del tecnico c'è quel riferimento al rosso di Calabria un pizzico forzato. L'espulsione è arrivata nel recupero, non all'inizio del secondo tempo: bastava saper sfruttare meglio il secondo pareggio per uscire fuori dal Gewiss Stadium con un risultato meno amaro. Ora la testa va inevitabilmente alla Champions League, ma servirà una prestazione totalmente differente.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile