Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Il PSG e il caso Neymar. In Spagna sicuri: Mbappé lo ha silurato, può partire in prestito

Il PSG e il caso Neymar. In Spagna sicuri: Mbappé lo ha silurato, può partire in prestitoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
mercoledì 29 giugno 2022, 00:34I fatti del giorno
di Simone Bernabei

Non c’è pace in casa PSG. Dopo il rinnovo di Mbappé, l’addio di Leonardo e Pochettino e le difficoltà nel trovare il nuovo allenatore, il club transalpino è alle prese con la grana Neymar. Nei giorni scorsi il presidente del Nasser Al Khelaifi aveva parlato di cambio di politica, lasciando da parte gli acquisti multimilionari per puntare maggiormente sul vivaio. Ora emerge un nuovo interessante retroscena riguardante appunto la stella brasiliana che resta ancora oggi il giocatore più costoso mai acquistato da un club.

A prescindere dalle voci sulla Juventus, l’addio sembra scritto
Al momento le voci spagnole circa un sondaggio della Juventus non trovano conferme, giusto sottolinearlo. Ma quel che emerge, sempre dalla Spagna fonte El Pais, è che il PSG avrebbe già comunicato al giocatore l’intenzione di cederlo in questa sessione di mercato. Il tutto dopo aver parlato con Mbappé che dopo il rinnovo ha voce in capitolo in merito a programmazione e linea da seguire. E la stella francese non gradirebbe particolarmente gli atteggiamenti di O Ney in allenamento e nei percorsi di recupero dagli infortuni. Da qui la voglia del PSG di cedere. ANel club c’è la consapevolezza di non poter vendere un giocatore del genere, che guadagna 40 milioni netti fino al 2027 e proprio per questo motivo ci sarebbe l’apertura alla cessione in prestito con buona parte dell’ingaggio pagato proprio da Al Khelaifi. Resta da capire chi e quando avrà intenzione di sfruttare questa parziale apertura per il brasiliano.