Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter tra primo posto e turnover: col Benfica otto cambi, le parole di Inzaghi e le ultime di formazione

Inter tra primo posto e turnover: col Benfica otto cambi, le parole di Inzaghi e le ultime di formazioneTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 29 novembre 2023, 00:42I fatti del giorno
di Ivan Cardia

L'Inter torna al Da Luz. L'ultima volta, in palio c'era l'accesso alla semifinale di Champions League. Tra poche ore, la posta in gioco è decisamente inferiore: già sicura dell'accesso alla fase successiva della massima competizione continentale, la formazione nerazzurra sfiderà il Benfica per aumentare le proprie possibilità di arrivarci da testa di serie. E dare un po' di spazio alle seconde linee.

Inzaghi vuole il primo posto. Vincere aiuta a vincere, è un mantra che l'allenatore nerazzurro fa proprio. L'Inter è già certa della qualificazione agli ottavi di finale, ma insegue ancora il primato, nel duello a distanza con la Real Sociedad che vedrà il suo ultimo atto a San Siro: "Il nostro lavoro non è finito, c'è un primo posto da conquistare e domani dovremo fare una partita importante contro il Benfica - assicura in conferenza stampa - seconda stella o finale Champions? Ho sentito cosa ha detto Marotta, noi siamo l'Inter e abbiamo l'obiettivo di vincere tutto. Io dico solo che l'anno scorso c'erano 57 partite e ne abbiamo giocate 57, è il terzo anno consecutivo che ci qualifichiamo agli ottavi".

Schmidt all'ultima spiaggia in Europa. I portoghesi scenderanno in campo per tentare di salvare il salvabile. Fermi a zero punti nel girone, Di Maria & Co devono provare almeno ad acciuffare il terzo posto, oggi appannaggio del Salisburgo, per rimediare sull'Europa League. "L'Inter è una delle squadre più forti d'Europa, lo hanno dimostrato in questa stagione e nella scorsa - dice il tecnico in conferenza stampa - hanno mantenuto giocatori chiave in squadra, si sono rinforzati bene, in più sono in forma. Non siamo contenti di come abbiamo giocato finora in Champions League e domani vogliamo cambiare la situazione".

Le ultime di formazione. I portoghesi devono fare i conti con una certa emergenza difensiva: Morato sarà adattato nel ruolo di terzino sinistro. Ballottaggio Florentino-Kokcu per affiancare Neves in mediana. Nell'Inter, Inzaghi ha annunciato due novità: Audero e Sanchez titolari. I cambi rispetto alla formazione vista con la Juve saranno ben otto: confermati solo Darmian (che però agirà sulla fascia destra), De Vrij e Acerbi.

Le probabili formazioni
Benfica (4-2-3-1): Trubin; Aursnes, Antonio Silva, Otamendi, Morato; Florentino, Joao Neves; Di Maria, Rafa Silva, Joao Mario; Tengstedt. Allenatore: Roger Schmidt.
Inter (3-5-2): Audero; Bisseck, De Vrij, Acerbi; Darmian, Frattesi, Asllani, Klaassen, Carlos Augusto; Sanchez, Arnautovic. Allenatore: Simone Inzaghi.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile