Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La paura di Chiesa, l'incertezza di Rabiot: l'azzurro vola in Austria, il francese apre all'addio

La paura di Chiesa, l'incertezza di Rabiot: l'azzurro vola in Austria, il francese apre all'addioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 marzo 2023, 00:42I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

La paura di Federico Chiesa, l'incertezza sul futuro di Adrien Rabiot. Lunedì il campione d'Europa azzurro volerà in Austria per incontrare il professor Christian Fink, ovvero colui che lo ha operato al ginocchio permettendogli di tornare in campo. L'attaccante della Juventus, che si è operato a gennaio del 2022, ha programmato questo viaggio per cancellare i timori legati ai fastidi che ha avvertito nelle ultime uscite. I recenti test effettuati al J-Medical hanno escluso lesioni ma un po' di paura è lecita e Chiesa vuole superarla parlando proprio col guru austriaco delle ginocchia. All'interno degli ambienti bianconeri sono ottimisti per un immediato ritorno a disposizione dell'attaccante, che però scioglierà le riserve solo dopo il consulto in Austria.

Il centrocampista bianconero Rabiot ha parlato invece a Le Figaro del suo contratto in scadenza a giugno e dei rumors sul suo possibile ritorno al Paris Saint-Germain: "In Italia mi trovo bene, mi sento in costante crescita. Nel calcio di oggi non si può dire cosa succederà. Sono onesto, al momento non so nulla. Si vedrà tra qualche mese. Il calcio e la sfida sportiva rimangono gli elementi più importanti nella mia scelta. PSG? Non bisogna precludersi niente, tengo le porte aperte. Ma il PSG è stato una fase della mia vita, sono passato ad altro, ora sono in Italia da quattro anni e in campo e nella mia vita tutto va per il meglio".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile