Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La tegola Scamacca rovina la vigilia europea dell'Atalanta. Gasp all'esame Rakow

La tegola Scamacca rovina la vigilia europea dell'Atalanta. Gasp all'esame RakowTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 21 settembre 2023, 00:42I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

Le brutta notizia in casa Atalanta è stato l'infortunio di Gianluca Scamacca, che dovrà rimanere ai box almeno tre settimane. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto l'attaccante, infatti, hanno evidenziato una lesione muscolo-fasciale di primo grado del muscolo semimembranoso della coscia sinistra.

L'attaccante ex West Ham si era infortunato nella trasferta di Firenze, quando era entrato in campo nella ripresa al posto di De Ketelaere. Da escludere quindi il suo impiego nell'esordio europeo contro il Rakow e nelle prossime gare di campionato, con l'evoluzione clinica che sarà rivalutata nel corso dei prossimi giorni ma che dovrebbe prevedere uno stop di almeno tre settimane per l'attaccante.

La vigilia di Europa League.
Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'esordio in Europa League contro il Rakow. Queste tutte le parole dell'allenatore della Dea: "La partita con l'Everton, alla prima stagione di Europa League, è stata una delle partite più belle per il risultato, per quella che è stata la prestazione. Ricordo un entusiasmo incredibile, poi abbiamo avuto sei anni di coppe. Ci fa molto piacere, è frutto di un campionato, quello scorso, dove ci siamo guadagnati sul campo questa qualificazione. Speriamo di ripartire con la stessa attesa e lo stesso entusiasmo per creare un bel percorso".

Come avete analizzato la sconfitta di Firenze?
"In campionato ci sono partite molto equilibrate. Il risultato è stato determinato da qualche regalino che abbiamo fatto, al di là del merito degli avversari. Dobbiamo ripartire dalle cose buone che abbiamo fatto, dobbiamo pensare alla partita di domani. Quest'anno abbiamo una stagione in cui non possiamo guardarci indietro, né quando vinci, né quando perdi".

L'anima europea è una caratteristica di questa Atalanta.
"Abbiamo sempre avuto uno spogliatoio molto forte, in questo inizio di campionato ci sono stati momenti di calo, quasi di rassegnazione, ma molto poco se vedo la globalità delle partite. In Europa ogni partita è importante, non ci sono 38 partite come in campionato: c'è un'attenzione generale più alta, ma è più alto anche il ritmo".

Quanto è dispiaciuto per l'infortunio di Scamacca? Quanto può essere importante l'apporto di Muriel e Miranchuk?
"È chiaro che sono dispiaciuto, puntavo molto su questo ragazzo, ma siamo 20 giocatori su 21, dobbiamo trovare le alternative nella rosa. So che giocando a calcio ci si può far male, non è un problema soltanto dell'Atalanta, ma del nostro calcio".

Cosa vi portate dietro nella gara di domani?
"Ci sono state delle rivoluzioni in attacco, per il resto la squadra è la stessa di tutti gli anni. Ci conosciamo, sappiamo quelli che sono i nostri pregi, non mi aspetto delle cose diverse da quelle che abbiamo messo in campo queste ultime settimane, nel bene e nel male. Cercheremo di essere un po' più attenti, le due sconfitte sono arrivate per questioni simili".

Vede nell'Atalanta la forza di reagire vista anche la gara della Lazio ieri?
"A Sassuolo abbiamo segnato alla fine, Pasalic domenica ha sfiorato il gol. La prodezza di Provedel ieri è stata fantastica, ha aperto una strada, Carnesecchi e Musso li farò salire sempre su calcio d'angolo (ride, ndr)".

Farete una partita simile a quella col Monza?
"In casa abbiamo fatto soltanto una partita su quattro. L'assenza di Scamacca ci toglie la soluzione aerea, dobbiamo essere molto bravi sotto l'aspetto tecnico".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile