Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Polonia-Arabia Saudita: Milik come partner di Lewandowski

Le probabili formazioni di Polonia-Arabia Saudita: Milik come partner di LewandowskiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 26 novembre 2022, 06:12Probabili formazioni
di Antonino Sergi

Vincere per portarsi al primo posto, anche un punto per avvicinare un risultato storico. Da una parte i rimpianti della prima giornata della Polonia, dall'altra l'esaltazione dell'Arabia Saudita dopo il successo storico contro l'Argentina di Leo Messi. Una sfida che sulla carta non avrebbe storia, la prima giornata però ha cambiato le carte in tavola. Arabia prima nel Girone, vittoria in rimonta con l'Albiceleste e festa nazionale. Un successo storico, un bis varrebbe anche una qualificazione agli ottavi incredibile per gli uomini di Renard. Di contro i rimpianti della Polonia, una vittoria sfumata alla prima contro il Messico per via di un errore al dischetto di Robert Lewandowski, una maledizione dei penalty per la grande stella polacca che sicuramente vorrà riscattarsi questo pomeriggio all'Education City Stadium.

COME ARRIVA LA POLONIA - Una punta in più rispetto alla sfida con il Messico per la Polonia, insieme a Lewandowski ci sarà lo juventino Arkadiusz Milik in attacco con Piotr Zielinski che scala così in mezzo al campo. Una squadra a trazione anteriore per provare a mettere subito alle corde un'Arabia ostica. Si accomoderà in panchina il giovane romanista Zalewski, sugli esterni spazio per Frankowski e Szymanski. In difesa c'è il dubbio Bereszynski non al meglio della condizione.

COME ARRIVA L'ARABIA SAUDITA - Rispetto alla storica sfida contro l'Argentina, mancherà solo un uomo a Renard: l'infortunato Al Sharahni. Ci sarà spazio per Al Abed davanti che era partito dalla panchina con l'Albiceleste, si affiancherà ad Al Shehri. L'eroe Al Dawsari sulla corsia mancina e giocatore più tecnico della spedizione araba.