Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Serie A e B al Mondiale, la 1ª giornata di tutti i giocatori: Milan show, Juve croce e delizia

Serie A e B al Mondiale, la 1ª giornata di tutti i giocatori: Milan show, Juve croce e deliziaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
venerdì 25 novembre 2022, 10:15Qatar 2022
di Gaetano Mocciaro

ATALANTA

Joakim Maehle (Danimarca-TUNISIA 0-0) voto 6.5
In Nazionale solitamente è un altro tipo di giocatore rispetto a quello che si vede a Bergamo: molto più offensivo e realizzatore. Forse su di lui c'è un rigore che l'arbitro non concede, è sempre il più pericoloso.

Mario Pasalic (Marocco-CROAZIA 0-0) voto 5.5
Entra al 46'. Qualche movimento interessante, presenza in mezzo all'area, gli viene tolto un pallone facile da En-Nesyri quando già pregustava il tiro in porta.

Marten de Roon (Senegal-OLANDA 0-2) sv
Entra al 94' al posto di Gakpo

Teun Koopmeiners (Senegal-OLANDA 0-2) sv
Entra al 79' al posto di Berguis.

- - -

BARI
Walid Cheddira (MAROCCO-Croazia 0-0) non entrato

- - -

BENEVENTO
Kamil Glik (Messico-POLONIA 0-0 voto 6.5
Sempre in prima linea quando si tratta di respingere i tanti palloni buttati in mezzo all'area di rigore. Le gambe non gli tremano.

- --

BOLOGNA
Lukasz Skorupski (Messico-POLONIA 0-0) non entrato

Michel Aebischer (SVIZZERA-Camerun 1-0) non entrato

- - -

BRESCIA
Fran Karacic (Francia-AUSTRALIA 4-1) non entrato

- - -

CREMONESE
Johan Vasquez (MESSICO-Polonia 0-0) non entrato

- - -

FIORENTINA

Sofyan Amrabat (MAROCCO-Croazia 0-0) voto 6.5
Quantità e qualità a centrocampo. Fronteggia con vigore i calciatori avversari, con lui al massimo il Marocco non teme nessuno. Ammonito.

Nikola Milenkovic (Brasile-SERBIA) voto 6.5
Aiuta Zivkovic quando deve, rischia di combinare una frittata a fine primo tempo, ci mette il piede per recuperare su Vinicius. Evita un contropiede in uno contro due.

Szymon Zurkowski (Messico-POLONIA 0-0) non entrato

Luka Jovic (Brasile-SERBIA) non entrato

- --

HELLAS VERONA

Martin Hongla (Svizzera-CAMERUN 1-0) voto 6.5
È l’anima del Camerum, presente in ogni azione pericolosa dei suoi. Bene anche nella fase di non possesso. Esce al 68'.

Darko Lazovic (Brasile-SERBIA) voto 5.5
Entra al 66'. Non demerita più di tanto, ma il 4-2-3-1 di Stojkovic non funziona

Ivan Ilic (Brasile-SERBIA) voto 5.5
Entra al 56'. Anche lui, come i compagni, dopo il cambio di modulo va in difficoltà.

Ajdin Hrustic (Francia-AUSTRALIA 4-1) non entrato

- - -

INTER

André Onana (Svizzera-CAMERUN 1-0) voto 6.5
Chiamato in causa poche volte. Molto bene nella gestione della palla con i piedi. Sul gol non può nulla. Poi si supera evitando il 2-0.

Denzel Dumfries (Senegal-OLANDA 0-2) voto 6
Non manca di certo la sua spinta sulla corsia di destra, con diverse galoppate chiuse con cross interessanti per le punte.

Marcelo Brozovic (Marocco-CROAZIA 0-0) voto 6
Amministra i tempi con parsimonia, forse un pelo troppa.

Lautaro Martinez (ARGENTINA-Arabia Saudita 1-2) voto 4.5
Segna due volte, in entrambi casi per questione di centimetri la gioia gli viene negata. La sua partita sembra fermarsi lì, frustrato da una linea alta che lo neutralizza. Scompare quando c'è maggiormente bisogno di lui.

Stefan de Vrij (Senegal-OLANDA 0-2) non entrato

Romelu Lukaku (BELGIO-Canada 1-0) non entrato

- --

JUVENTUS

Adrien Rabiot (FRANCIA-Australia 4-1) voto 7
Si è presentato in Qatar come uno dei più in forma della Francia, visto l'ottimo momento con la Juventus, e conferma tutte le attese. Fisicità e presenza, oltre al gol che riporta il risultato sui binari giusti e all'assist per Giroud nel primo tempo.

Danilo (BRASILE-Serbia) voto 6.5
Si allarga in fase di non possesso, andando a fare la mezz'ala quando serve per dare continuità di manovra. Mladenovic non affonda più di tanto. Grazie alla posizione salva a pochi passi dalla riga sugli sviluppi di un corner.

Alex Sandro (BRASILE-Serbia) voto 6.5
Poco presente in fase offensiva, poi però colpisce un palo che smuove il Brasile e forse mette paura alla Serbia.

Weston McKennie (USA-Galles 1-1) voto 6
Da interno del centrocampo a due non è pienamente a suo agio e sui palloni alti è spesso superato. Dopo un'ora abbondante, con il Galles a premere, di gioco Berhalter cambia. Esce al 66'.

Wojciech Szczesny (Messico-POLONIA 0-0) voto 6
Incertezze sparse in uscita, senza pagare dazio. Qualche apprensione eccessiva sui cross per un portiere del suo livello. Non impossibile la parata su Martin.

Leandro Paredes (ARGENTINA-Arabia Saudita 1-2) voto 5.5
Parte bene in cabina di regia, giostra il pallone con maggior facilità rispetto a quanto fatto vedere in maglia bianconera ma è fra i giocatori che sembrano non uscire dagli spogliatoi dopo l'intervallo.

Angel Di Maria (ARGENTINA-Arabia Saudita 1-2) voto 5
Ara praticamente la fascia destra, fatica a incidere davanti finendo più volte in fuorigioco. Quando ha l'occasione calcia in bocca al portiere. Nel complesso è tra quelli che almeno provano a cambiare lo stato delle cose. Esce al 59'.

Dusan Vlahovic (Brasile-SERBIA) voto 4.5
Entra al 66'. Sbaglia praticamente tutti i palloni.

Arkadiusz Milik (Messico-POLONIA 0-0) senza voto
Entrato all'88' al posto di Zielinski.

Filip Kostic (Brasile-SERBIA) non entrato

Bremer (BRASILE-Serbia) non entrato
- - -

LAZIO
Matias Vecino (URUGUAY-Corea del Sud 0-0) voto 6
Tanto lavoro oscuro per il centrocampista della Lazio, preferito a Torreira dal ct Alonso. Reggere i ritmi della Corea non è semplice, comunque non demerita. Esce al 79'.

Sergej Milinkovic-Savic (Brasile-SERBIA) voto 5
Agisce più avanti rispetto alla Lazio, magari per aiutare Mitrovic e agire da raccordo. Non ci riesce praticamente mai.

- - -

MILAN

Olivier Giroud (FRANCIA-Australia 4-1) voto 8
Mica semplice, sostituire il Pallone d'Oro. Ma l'attaccante del Milan non si fa problemi, allarga le spalle e fa ciò a cui siamo abituati a vederlo in rossonero. Suo il gol del vantaggio nel primo tempo, sua la giocata più bella del match con quella sforbiciata che finisce fuori di poco, sua la rete che chiude i giochi e lo affianca ad Henry come miglior bomber di sempre della Nazionale. Esce all'88'.

Théo Hernandez (FRANCIA-Australia 4-1) voto 7
Entra al 13'. Non credete che giochi bene solo nel Milan... Entra a freddo per sostituire il fratello, si cala subito nella parte. Corsa, l'assist per Rabiot, tanta spinta e le solite sgroppate.

Rafael Leao (PORTOGALLO-Ghana 3-2) voto 7
Entra al 77' e segna dopo una cavalcata senza palla da puledro scosso. Primo gol con la maglia del Portogallo alla sua prima presenza in un Mondiale. Un sogno per il fuoriclasse del Milan.

Simon Kjaer (DANIMARCA-Tunisia 0-0) voto 6
Se la cava con mestiere e senza troppa fatica. Esce al 65'.

Sergino Dest (USA-Galles 1-1) voto 5.5
Parte forte, anche troppo: con un giallo assolutamente inutile condiziona la sua gara, un errore che per un giocatore della sua esperienza appare decisamente gratuito. Esce al 74'.

Fode Ballo-Touré (SENEGAL-Olanda 0-2) non entrato

Charles De Ketelaere (BELGIO-Canada 1-0) non entrato

- - -

NAPOLI

Kim Min-Jae (Uruguay-COREA DEL SUD 0-0) voto 6.5
Viene soprannominato The Monster ed è facile capirlo. Non sbaglia praticamente mai e limita le giocate del reparto offensivo avversario. Nel finale, nonostante un problema al polpaccio, non alza bandiera bianca.

Mathias Olivera (URUGUAY-Corea del Sud 0-0) voto 6
Le cose migliori le fa difensivamente, mentre sbaglia la misura di almeno un paio di suggerimenti offensivi che avrebbero potuto cambiare le sorti della sfida. Esce al 79'.

André-Frank Zambo Anguissa (Svizzera-CAMERUN 1-0) voto 6
Bene in entrambe le fasi, anche se pecca un po’ di lucidità in alcune scelte. Perde qualche pallone di troppo nella ripresa.

Hirving Lozano (MESSICO-Polonia 0-0) voto 6
Motorino inesauribile sia a destra sia a sinistra. Affonda con continuità e quando può si accentra e taglia per liberare la corsia al terzino che lo segue. Sforna assist e tenta anche qualche sortita personale, ma senza riuscire a essere realmente incisivo.

Piotr Zielinski (Messico-POLONIA 0-0) voto 5
Gioca in appoggio a Lewandowski col compito di supportarlo ma non trova la posizione per fare le cose che gli riescono meglio. Esce all'88'.

- - -

ROMA

Nicola Zalewski (Messico-POLONIA 0-0) voto 5.5
Esordire in un Mondiale a 20 anni non è cosa da tutti i giorni. Non brilla pagando probabilmente anche un po' di emozione. Esce al 46'.

Matias Vina (URUGUAY-Corea del Sud 0-0) senza voto
Entra al 79'.

Rui Patricio (PORTOGALLO-Ghana 3-2) non entrato

Paulo Dybala (ARGENTINA-Arabia Saudita 1-2) non entrato

- - -

SALERNITANA

Dylan Bronn (Danimarca-TUNISIA 0-0) voto 6.5
La saracinesca tunisina si completa con il centrale della Salernitana che opera sul centro destra della linea a tre. Sbaglia poco e niente. Cresciuto tanto in questi mesi italiani specialmente al livello tattico e i risultati si vedono tutti.

Boulaye Dia (SENEGAL-Olanda 0-2) voto 6
Cerca di dare profondità alla manovra dei suoi attaccando gli spazi per cercare varchi contro il tre centrali olandesi. E ha anche un paio di occasioni interessanti per calciare a rete, senza però trovare la via del gol. Nella ripresa è sua una delle occasioni più nitide per sbloccare la gara. Va a corrente alternata. Esce al 68'.

Krzystof Piatek (Messico-POLONIA 0-0) non entrato

- - -

SAMPDORIA
Bartosz Bereszynski (Messico-POLONIA 0-0) voto 6
Schierato a sinistra per contrastare Lozano, del quale conosce pregi e difetti. Evita di farsi puntare nell'uno contro uno.

Abdelhamid Sabiri (MAROCCO-Croazia 0-0) senza voto
Entrato all'82'.

Filip Djuricic (Brasile-SERBIA) non entrato
- - -

SASSUOLO
Martin Erlic (Marocco-CROAZIA 0-0) non entrato

- - -

SPEZIA
Jakub Kiwior (Messico-POLONIA 0-0) voto 6
Meno sicuro del solito, a tratti un po' impacciato con la sfera tra i piedi. Per ben due volte rischia il pasticcio in disimpegno.

Ethan Ampadu (Usa-GALLES 1-1) voto 5.5
Partita dai due volti anche per lo spezzino, che non sempre appare a suo agio in mezzo al campo. Esce in precarie condizioni fisiche: da valutare se siano esclusivamente problemi di crampi. Esce al 95'.

- - -

TORINO
Vanja Milinkovic-Savic (Brasile-SERBIA) voto 7.5
Delizia, quando va a chiudere come un libero sull'avanzare di Vinicius Jr. Croce quando con un suo appoggio rischia di prendere l'1-0, ancora delizia quando vince l'uno contro uno con Raphinha un secondo dopo. Nel finale prende quel che può.

Nikola Vlasic (Marocco-CROAZIA 0-0) voto 6
Ha sui piedi la migliore occasione del primo tempo, provando un colpo di tacco che viene fermato da Bono. Accusa problemi fisici e viene sostituito.

Ricardo Rodriguez (SVIZZERA-Camerun 1-0) voto 6
Mbeumo lo costringe a pensare soprattutto alla fase difensiva. In avanti si vede poco ma fa valere la sua esperienza per tutto il match. Esce al 90'.

Sasa Lukic (Brasile-SERBIA) voto 6
In tempi di doble pivote, doppio regista, chiede la palla quasi sempre e prova a contrastare quando si ritrova di fronte i trequartisti avversari.

Nemanja Radonjic (Brasile-SERBIA) voto 5.5
Entra al 56'. Prova a dare vivacità, arriva sul fondo un paio di volte, ma la Serbia era in crollo.

- - -

UDINESE
Enzo Ebosse (Svizzera-CAMERUN 1-0) non entrato