Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Allegri: "Importante allungare sulle inseguitrici. L'Inter non è favorita in una partita secca"

Allegri: "Importante allungare sulle inseguitrici. L'Inter non è favorita in una partita secca"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
sabato 11 novembre 2023, 20:45Serie A
di Matteo Trevisi

La Juventus supera il Cagliari e si gode il momentaneo primato in classifica, in attesa della gara dell'Inter. Queste le parole di Massimiliano Allegri a DAZN.
"Era importante vincere perché ci metteva in una buona posizione in classifica e ci permetteva di allungare sulle inseguitrici. Il Cagliari era in un buon momento. Dopo il 2-0 abbiamo rallentato il giro palla, bastava spostare il pallone da destra a sinistra e viceversa, poi abbiamo preso un gol s calcio d'angolo e può capitare. Fortunatamente è stato ininfluente".

Si può migliorare in fase realizzata?
"Bisogna essere più efficaci nell'ultimo passaggio. I ragazzi hanno uno spirito straordinario e sanno che per portare a casa una vittoria devono fare questo di partite. Ora siamo più compatti rispetto ad inizio stagione".

Cosa è successo nei primi 15 minuti del secondo tempo?
"Già negli ultimi minuti della prima frazione le gambe giravano in modo diverso. Abbiamo faticato nei primi 30', poi siamo rientrati bene dall'intervallo. Bisognava segnare prima, non ci siamo riusciti. Abbiamo sfruttato le palle inattive a favore e dovevamo mettere ancora di più la partita in discesa. Sappiamo che loro hanno dei buoni saltatori ma era importante vincere e lo abbiamo fatto con merito".

E' preoccupato da questa sterilità dei suoi attaccanti?
"Non sono preoccupato, abbiamo creato tanto. Manca precisione, i gol arriveranno. Devono rimanere tranquilli".

Cosa pensi di McKennie?
"Weston sta facendo un campionato importante, sta crescendo sotto tutti i punti di vista. E' tornato e si è messo in discussione. Ha qualità fisiche importanti, quando si allargano gli spazi è devastante. Ad inizio stagione gli ho detto che sarebbe stata una stagione importante per lui e che avrebbe fatto il quinto di destra.".

L'Inter rimane favorita?
"In una partita secca non lo so, per la vittoria del campionato lo è. L'Inter sono 5 anni che è costruita per vincere lo scudetto e lo è anche quest'anno".

A che punto è questa nuova Juve?
"Il merito è di quelli che lavorano intorno alla squadra. Bisogna aver un profilo basso e tornare alla normalità che significa vincere più partite possibili. Bisogna lavora sui nostri limiti che devono diventare i nostri punti di forza".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile