Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ballotta: "Lazio, Baroni è di alto livello. Nazionale? Ora attenzione alla Croazia"

Ballotta: "Lazio, Baroni è di alto livello. Nazionale? Ora attenzione alla Croazia"TUTTO mercato WEB
sabato 22 giugno 2024, 13:38Serie A
di Andrea Piras

Intervenuto ai microfoni di ElleRadio, l'ex portiere della Lazio Marco Ballotta si è soffermato sui portieri e non solo: "Nesta ha fatto bene qui a Reggio e può allenare in Serie A - riporta Lalaziosiamonoi.it - anche se non è automatico che faccia bene anche da allenatore. Lazio? Non è partita con il piede giusto, se le cose andranno male con Baroni non sarà bello. La situazione non è tranquilla ma Lotito è abituato, Baroni è di alto livello e lo ha dimostrato. La Lazio è un'opportunità per far vedere il suo reale valore.

Mandas è un patrimonio. Ha avuto la sua occasione e ha dimostrato di essere all'altezza, anche Provedel ha fatto vedere belle cosi. Gli alti e i bassi ci possono stare ma sono due portieri di livello, averne un paio così fa comodo. La Lazio è coperta ma deve decidere cosa fare. Sacrificarlo per Greenwood? Sono ragionamenti che spettano alla società, se vuoi stare tranquillo in porta può valere la pena tenerli entrambi. A seconda di quello che dirà il mercato si valuterà. In attacco bisogna capire la volontà di Immobile, l'età avanza per tutti. Lì davanti due o tre di livello ci vogliono, ma Immobile deve essere preparato a non giocarle tutte. Valutare il mercato sarà obbligatorio.

Nazionale? Non mi aspettavo una prestazione del genere, la Spagna è forte tecnicamente e ha messo qualcosa in più. Pressavano sempre dopo aver perso palla, la loro determinazione era diversa, Ora attenzione alla Croazia".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile