Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Amoruso: "Lukaku sposta gli equilibri, ma viene da un anno complesso"

ESCLUSIVA TMW - Amoruso: "Lukaku sposta gli equilibri, ma viene da un anno complesso"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 26 giugno 2022, 18:23Serie A
di Niccolò Pasta
fonte Lorenzo Marucci

Ospite di TMW, l'ex attaccante Nicola Amoruso, a margine dell'evento di padel 'Io aiuto il Mayer', ha parlato della sessione di mercato italiana, in vista del prossimo campionato: "Si stanno costruendo squadre sempre meglio. Si stanno strutturando, sono curiosa di vedere la Juventus e l'Inter. Stanno crescendo, la Juve ha avuto un momento di difficoltà e punta tantissimo sul mercato estivo per rifarsi dopo qualche anno in sordina. Poi ci sono Milan, Inter, Napoli, sarà un mercato sorprendente".

Lukaku sposta gli equilibri?
"Li sposta, ma è vero che arriva da una stagione molto complicata e che lo ha ridimensionato. Ma nel campionato italiano può fare la differenza e soprattutto in un'Inter che conosce bene e che lo accoglierà bene".

Che ne pensi di Origi?
"Credo possa maturare definitivamente in un Milan che ha fatto crescere tanti giovani, in un ambiente sano e che ha vinto. Ha qualità indiscutibili, sono curioso di vedere il suo apporto".

La linea della Juventus è quella giusta?
"Sì, c'è bisogno di rinforzare il centrocampo e in attacco penso sia fondamentale il ritorno di Chiesa. Non stanno a guardare, gli ultimi due anni sono stati particolari per risultati e gioco. C'è da investire e lo faranno".

Vlahovic?
"Mi aspetto tanto, ha potenzialità straordinarie. È forse un attaccante unico in questo momento, per far gol e giocare per la squadra. È un mix esplosivo, se messo in condizione di far bene".

Il Napoli?
"È un momento particolare, potrebbero partire giocatori importanti e son una società che ragiona bene in ogni mossa. Ma se partono i più importanti non è facile sostituirli. Sono una società che cresce anno dopo anno, sono convinto che le scelte saranno giuste".

Jovic alla Fiorentina?
"Hanno le idee chiare, con la riconferma di Italiano si costruirà una squadra più forte. Mi piacciono le loro idee, Jovic può dare tanto ma il vero colpo è stato riconfermare Italiano, che fa giocare bene la squadra e fa crescere i giocatori".

Mandragora alla Fiorentina che colpo sarebbe?
"È una sicurezza, ti assicura un certo rendimento. È maturo, sarebbe una pedina importante. Servirà una rosa allargata, penso che in Europa la Viola possa ben figurare ma avrà bisogno del giusto mix tra giovani ed esperti".

© Riproduzione riservata
Nic Amoruso a Tuttomercatoweb © video di Lorenzo Marucci