Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Genoa-Benevento 3-2, le pagelle: Gudmundsson e Coda sugli scudi, Karic e Glik a segno

Genoa-Benevento 3-2, le pagelle: Gudmundsson e Coda sugli scudi, Karic e Glik a segnoTUTTOmercatoWEB.com
lunedì 8 agosto 2022, 19:55Serie A
di Andrea Carlino

Risultato finale: Genoa-Benevento 3-2

GENOA (a cura di Andrea Piras)
Martinez 6 - Pochi rischi per il portiere rossoblu che debutta oggi in un incontro ufficiale con la sua nuova maglia. Sicuro nelle uscite, sceglie sempre il tempo giusto. Incolpevole sui gol del Benevento.

Hefti 6,5 - Un treno sulla fascia destra. Lo si trova a coprire nella sua area ma anche a dialogare con gli attaccanti nella metà campo del Benevento.

Dragusin 6 - Usa la sua fisicità per frenare Forte, da rivedere soltanto il posizionamento in occasione della rete realizzata sul finire di primo tempo da Glik.

Bani 6 - Anche lui ha qualche responsabilità sul 2-1 dei giallorossi ma per il resto è una serata tutto sommato tranquilla per il centrale del Grifone che disputa una gara attenta.

Sabelli 6 - Dopo un anno in prestito al Brescia torna a vestire la maglia rossoblu occupando la corsia di sinistra nonostante sia un destro naturale. Gara attenta per il terzino che si procura il rigore del 3-1. Dal 67’ Jagiello 6 - Buon impatto sul match, nessuna sbavatura per lui.

Badelj 6,5 - Fascia di capitano al braccio, guida la sua squadra con il piglio giusto. Detta i tempi della manovra con la sua visione di gioco e la sua qualità.

Frendrup 6 - Si vede poco in mezzo al campo ma si sente con la sua abilità nell’andare a serrare gli spazi e andare a pressare i portatori di palla avversari.

Gudmundsson 7 - Spacca la partita con una doppietta da vero opportunista. Sempre pericoloso con la sua velocità e con i suoi calci d’angolo battuti in maniera tagliata verso l’area di rigore. Dal 73’ Yalcin 6 - Scampoli di partita per lui che fa vedere buoni spunti.

Portanova 6,5 - Lo si trova sempre a pressare l’avversario con la sua grinta e la sua determinazione. Sfiora il gol a più ripresa ma prima la traversa e poi Paleari gli negano la gioia personale. Dal 67’ Galdames 6 - Ruba palloni in mezzo al campo con buon dinamismo non sfigurando.

Ekuban 6 - Schierato al fianco di Coda, si muove su tutto il fronte d’attacco per aprire spazi al compagno. Qualche buono spunto ma anche momenti in cui non si vede molto. Nella ripresa sfiora il gol con una conclusione velenosa. Dal 73’ Yeboah 6 - Fa vedere buoni spunti con la sua velocità facendo ammonire gli avversari.

Coda 6,5 - Bomber d’area di rigore questa sera si trasforma in assist-man per i due gol di Gudmundsson. Va vicino a far esultare Marassi con un gran tiro dall’interno dell’area che spacca la traversa, nella ripresa cala il tris realizzando il calcio di rigore. Dall’85’ Melegoni s.v.

Alexander Blessin 6,5 - Buona la prima stagionale per il suo Genoa che dovrà affrontare un campionato di vertice. Nel primo tempo schiaccia il Benevento nella sua metà campo. Nella ripresa soffre ma alla fine colpisce con il suo bomber.

BENEVENTO

Paleari 6,5 - Risponde presente alla sollecitazioni avversarie, poco può sulle reti avversarie.

Letizia 5,5 - Non ce la fa a gestire Gudmundsson, più di una svista, poco in fase di proposizione.

Glik 6 - Fa a sportellate con l'attacco avversario, non è facile contro Coda e compagna, prova sufficiente impreziosita dal goal del 2-1.

Pastina 5,5 - Fa fatica a gestire le scorribande avversarie, un errore permette a Gudmundsson di fare la doppietta. Non sempre convincente in fase di marcatura.

Foulon 5.5 - Da rivedere in difesa, spinge appena può in attacco.

Acampora 6 - Prova volenterosa in mezzo al campo, ma non c'è il cambio di passo. Caserta lo cambia dopo poco più di un'ora di gioco. Dal 66' Tello 5,5 - Non c'è la possibilità di colpire, ben marcato dagli avversari.

Viviani 5,5 - Solito lavoro in entrambe le fasi, in difficoltà, però, se pressato. Via nel finale. Dal 75' Karic 6 - In goal negli ultimi minut.

Koutsoupias 5,5 - In mezzo al campo si dà da fare, non sempre, però, è lucido e puntuale. Cala alla distanza. Dall'80' Masciangelo s.v.

Vokic 6 - Altalenante sulla fascia, appena può si lancia e mette cross interessanti. Caserta lo cambia a metà ripresa. Dal 66' La Gumina 5,5 - Pochi palloni, ci prova, ma senza fortuna.

Forte 5,5 - Perde la sfida a distanza con Coda. Poco servito, poche occasioni per rendersi davvero pericoloso.

Improta 5,5 - Si muove, ma poco incisivo in fase offensiva, ci prova, ma viene bloccato dalla difesa avversaria. Dal 74' Farias 6 - Ha la chance per riaprire la gara, ma Martinez gli dice d no.

Fabio Caserta 6 - : Il Benevento soffre nella prima parte, poi con i cambi cambia qualcosa, ma la reazione c'è stata. Il Genoa è squadra di caratura superiore con un grande bomber come Coda, ma i sanniti potranno dire la loro in ottica playoff.