Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Hellas, Baroni: "Se c'era una squadra che meritava di vincere questa era il Verona"

Hellas, Baroni: "Se c'era una squadra che meritava di vincere questa era il Verona"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 dicembre 2023, 18:56Serie A
di Antonino Sergi

L'analisi di Marco Baroni, tecnico dell'Hellas, ai microfoni di DAZN dopo il pari con l'Udinese. "L'arbitro Maresca ha anche detto che aumentava il recupero, non voglio andare su questa polemica ma se c'era una squadre che meritava di vincere era il Verona. Ottimo atteggiamento, ci serve per fare questo campionato e arrivare in fondo. La squadra è cambiata anche mentalmente, cerca con convinzione un calcio offensivo e c'è tanta convinzione".

Senza convinzione un colpo del genere non lo prova Ngonge.
"Sto lavorando molto per liberarli, non voglio soffermarmi sul gesto tecnico perché quello fa parte di un ragazzo con qualità importanti. Ha lavorato per la squadra con un atteggiamento diverso, non si passa dal gol ma dall'atteggiamento. Riempire la partita come ha fatto lui è una cosa che nelle ultime due partite ha fatto".

Quanto è importante aver ritrovato il gol di Henry?
"Sono contento, ha avuto un infortunio importante. Ha sofferto in questi mesi, ho sentito di mandarlo in campo e doveva liberarsi dalla sofferenza con un gol. Mi fa doppiamente piacere perchè i ragazzi lo hanno applaudito".

Adesso c'è la Lazio, che partita si aspetta?
"In questo momento penso solo alla mia squadra, poi ci sarà tempo per preparare la partita".

Si è parlato tanto della sua panchina, forse è questa la miglior risposta?
"La squadra gioca perché crede nel lavoro, crede nella proposta. La mia società mi ha sempre dato massima fiducia, vado avanti e sappiamo che è un percorso lungo e difficile. Avanti tutta".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile