Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

L'Inter e il rimpianto Dybala: c'era il sì di Marotta e Zhang, ma Inzaghi votò Correa

L'Inter e il rimpianto Dybala: c'era il sì di Marotta e Zhang, ma Inzaghi votò CorreaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 3 ottobre 2022, 11:38Serie A
di Simone Bernabei

La Gazzetta dello Sport torna sulla telenovela estiva legata al possibile passaggio di Paulo Dybala all'Inter, dopo lo svincolo dalla Juventus. I rimpianti in casa nerazzurra sono alti dopo il gol della Joya che ha permesso alla Roma di battere la squadra di Inzaghi che come noto già a giugno si era attivata per prendere l'argentino. Poi il 5 luglio, in conferenza stampa, era stato Marotta a ribadire come la società fosse sul giocatore ("Paulo rappresenta un'opportunità"), col benestare di Steven Zhang.

L'arrivo di Lukaku e lo stop di Inzaghi
Il via libera del presidente era però condizionato alla cessione di un attaccante, visto anche il rientro di Romelu Lukaku. Ma Inzaghi da parte sua ha sempre difeso l'investimento di 31 milioni di euro fatto per il Tucu Correa, da qui lo stop alla sua cessione e quindi la chiusura degli spazi per l'arrivo di Dybala.