Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

La Fiorentina vince il playoff d'andata ma non chiude la pratica Twente: 2-1 dopo i primi 90'

La Fiorentina vince il playoff d'andata ma non chiude la pratica Twente: 2-1 dopo i primi 90'TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 18 agosto 2022, 22:58Serie A
di Dimitri Conti

Finisce 2-1 per la Fiorentina il primo atto del playoff di Conference League contro il Twente.

Prima frazione quasi perfetta della Fiorentina
Neanche il tempo di prendere posto ed emozionarsi per il ritorno in Europa che il pubblico di fede viola schizza già sui seggiolini del Franchi: al 2', dopo un’insistita azione di Sottil, Biraghi crossa al bacio e Gonzalez di testa fa 1-0. La Fiorentina non si siede sul vantaggio e continua a costruire, lasciando al Twente solo qualche ripartenza profonda ben letta dalla difesa e da Terracciano. Si affacciano alla porta senza inquadrarla i vari Biraghi, Duncan, Cabral e Sottil, ma la Fiorentina rimane saldamente in controllo della supremazia territoriale. Che porta al raddoppio, oltre la mezz'ora: lo ispira un Sottil versione turbo, sgassando sulla corsia mancina e servendo un cioccolatino semplicissimo da scartare per Cabral. Il brasiliano trova il primo gol stagionale, una potenziale iniezione di energia dopo le difficoltà dei primi mesi fiorentini. Ci riprova altre due volte prima del duplice fischio: serve un Unnerstall reattivo per evitargli la doppietta e far finire il primo tempo “solo” in svantaggio di due per gli olandesi, pericolosi giusto con una punizione di poco larga di Vlap.

Dopo l’intervallo c’è in campo un altro Twente
Il secondo tempo comincia però con auspici ben diversi e un Twente che riesce con maggiore continuità (nei 45 minuti iniziali, d’altronde, non c’è stata proprio) a presentarsi dalle parti di Terracciano, pur non riuscendo almeno inizialmente ad arrivare al tiro in maniera pulita. La Fiorentina però è troppo bassa e, al primo varco buono, il Twente riesce ad arrivare in porta: Cerny è abile ad incrociare il mancino davanti a Terracciano e a dimezzare lo svantaggio. Accusato il colpo, e la rete subita, i viola riescono a risistemarsi e tornano più spesso in proiezione offensiva, pur senza forzare eccessivamente la manovra. Gli ultimi minuti trascorrono tra sostituzioni in serie e gli olandesi che, provando a sfondare senza però riuscirci, avanzano. L’andata sorride alla Fiorentina di Italiano, ma tra una settimana, in quel di Enschede, servirà la massima attenzione: i giochi sono tutt’altro che decisi.

Rivivi QUI la partita con TMW!