Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Lecce, c'è bisogno anche di sfoltire la rosa: in nove potrebbero partire

Lecce, c'è bisogno anche di sfoltire la rosa: in nove potrebbero partire
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 28 giugno 2022, 09:00Serie A
di Dennis Magrì

Il Lecce presenterà questa mattina alla stampa quello che nella prossima stagione sarà il bomber titolare dei giallorossi, vale a dire Assan Ceesay. L'ex Zurigo, vice-capocannoniere dell'ultimo campionato svizzero, è pronto per la sua prima avventura in Italia: può essere l'esperienza della consacrazione, serviranno i suoi gol per provare a trascinare i giallorossi alla salvezza. Domani, poi, sarà la volta di Frabotta, mentre per Brancolini bisognerà attendere qualche giorno in più.

Ma se è vero che il Lecce ha preso tre giocatori, è vero pure che il duo Corvino-Trinchera dovrà iniziare a pensare anche a qualche manovra per sfoltire l'organico. Troppi, infatti, al momento i calciatori sotto contratto e molti di questi non rientrano nei piani in vista del prossimo campionato. Possibili partenti Di Mariano, Majer, Rodriguez, Gargiulo, Calabresi, Tuia e Bjorkengren: sette calciatori, in pratica quasi una squadra. Non sono inclusi Coda e Strefezza, che hanno grande mercato tra A e B: il primo deciderà da solo se restare e giocarsi il posto con Ceesay o se accettare un grande progetto nel torneo cadetto; l'italo-brasiliano, invece, ha attirato l'interesse del Torino, ma non è mai arrivata in via Colonnello Costadura un'offerta congrua. Poi sarà la volta del nuovo portiere titolare (Van der Hart è il profilo rimbalzato nei giorni scorsi) e dei vari innesti di esperienza in difesa. Ma c'è bisogno prima che gli incastri di mercato portino a creare posti liberi.