Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Cremonese-Ternana, Alvini: "Ci danno per retrocessi, ma lotteremo tutti per la salvezza"

LIVE TMW - Cremonese-Ternana, Alvini: "Ci danno per retrocessi, ma lotteremo tutti per la salvezza"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 7 agosto 2022, 12:15Serie A
di Lorenzo Coelli

Inizierà allo stadio Paolo Mazza di Ferrara la stagione 2022-23 della Cremonese, che domani sera affronterà in campionato la Ternana di mister Lucarelli in campo neutro a causa dei lavori di riammodernamento dello stadio Zini. Segui con noi la conferenza del tecnico grigiorosso Massimiliano Alvini in diretta dal Centro Arvedi.

12.00 - Inizia la conferenza stampa di mister Alvini.

Come sta la squadra?
"La squadra si presenta dopo un mese preciso di lavoro con la voglia di voler passare il turno e giocarsi la partita cercando di dare il massimo. Ci siamo preparati nel migliore dei modi per continuare il percorso di questo mese. Sappiamo che la partita vale il passaggio del turno e ci siamo preparati. Sarà difficile ma lo sappiamo"
Nelle prime gare di Coppa si è visto tanto equilibrio
"Sono tutte partite equilibrate, dobbiamo interpretarlo come percorso da fare per migliorare e arrivare pronti alla sfida di Firenze. In queste gare le difficoltà ci sono perché arrivano durante la preparazione"

C'è anche l'aspetto degli eventuali tempi supplementari. La squadra è pronta anche a quello?
"Veniamo da un mese di lavoro programmato da me e dal mio staff e sono molto soddisfatto. Sfido chiunque a dire che i ritiri sono stati negativi, per tutti gli allenatori è come una luna di miele. Anche se succedesse la squadra è pronta"

Bianchetti e Valeri ci saranno?
"Domani mattina decidiamo i convocati. Sicuramente non ci sarà Ascacibar, è arrivato con qualche problema e lo staff medico lo sta recuperando facendo il massimo, ne eravamo già a conoscenza. L'altro che non ci sarà è Baez, il resto lo decideremo domattina. Spero che Bianchetti e Valeri siano della partita"

La Ternana è un gruppo più soldio della Cremonese, che ha tanti nuovi
"La Ternana è costruita bene, ho grande rspetto nei loro confronti e hanno una squadra forte che è fatta per vincere. In Serie B farà un campionato importante, lo sappiamo e siamo sicuramente ad un punto diverso. Ci sono tantissimi calciatori nuovi, questo è un lavoro importante ed è logico che loro hanno più conoscenza. Noi stiamo lavorando forte"

Abbiamo visto spesso Zanimacchia trequartista, lo proporrà domani?
"Per me è un centrocampista di equilibrio che ha qualità tecniche e di corsa, può giocare ache da interno o mezz'ala sinistra nel 3-5-2 per quando dovremo giocare in maniera diversa. È un calciatore moderno con tante qualità, l'abbiamo voluto e la società è stata brava a prenderlo. Vogliamo valorizzarlo al massimo"

La rosa è molto folta, chi verrà escluso dai convocati?
"Sin dal primo giorno abbiamo avuto idee molto chiare, l'importante è capire l'obiettivo e il tipo di lavoro che stiamo facendo. La squadra è completamente nuova e ha un'idea e un'adattabilità che diventa fondamentale. Le scelte sono condivise e vogliamo essere protagonisti del nostro viaggio nel raggiungere il nostro obiettivo"

Quanto è difficile costruire una squadra quando ogni due giorni arriva qualcuno?
"Tantissimo. Non mi lamento di questo, anzi sono grato di questo. Ma è un lavoro mostruoso, ci sono tanti giocatori e tanti nuovi. Stiamo cercando di integrare il rapporto con la lingua per comunicare in maniera più efficace con i calciatori, stiamo facendo un percorso importante e sono felice. Il massimo che possiamo fare è raggiungere quanto prima un'identità di squadra. Ci stiamo lavorando forte e già domani sono convinto che si vedrà qualcosa"

Il gruppo è anche molto giovane, quanta emozione e curiosità c'è nello spogliatoio in vista dell'inizio di stagione?
"Ieri dicevo ai ragazzi che avvicinarsi al debutto è bellissimo, prima alla Coppa Italia Frecciarossa e poi alla Serie A. È una bella emozione, quando vedo ragazzi che vengono da paesi lontani e arrivano col sorriso penso che siamo fortunati a poter fare questo. Bisogna arrivarci con gioia, gusto e piacere. Giocare con la maglia della Cremo è tanta roba e io li invito a sorridere, anche se alcuni devono trovare una nuova dimensione e una nuova vita. Però li vedo concentrati e sorridenti, per me questo è positivo. Vuol dire che forse abbiamo fatto delle scelte giuste nei calciatori"

Chi sarà il portiere domani?
"Ho fatto una scelta precisa con Andrei Radu, l'abbiamo voluto tutti fortemente e lo riteniamo una scelta fantastica. Domani gioca lui, ma in Coppa il nostro titolare è senza dubbio lui"

Se adesso dovesse parlare della Cremonese da avversario cosa direbbe?
"Oggi dico che la Cremonese ha un obiettivo e lotterà per per la salvezza. Ho due figli piccoli che sono più social di me e mi dicono che ci danno tutti per retrocessi. Questa è voce comune, ma noi abbiamo le idee chiare e vogliamo lottare per la permanenza in Serie A. Credo che quando avremo concluso il mercato, anche noi possiamo giocarcela e ne siamo consapevoli. Vogliamo raggiungerlo tutti insieme. L'anno scorso per me la Cremonese era una grande squadra, lo dissi già alla terza giornata e infatti giocando un calcio fantastico è andata in Serie A. Quest'anno il progetto è nuovo, lotteremo tutti insieme per il nostro nuovo obiettivo"

Cosa significa per lei arrivare in Seire A a giocarsi la salvezza?
"È un'enorme soddisfazione, la avverto anche nella città e in chi mi circonda. Tutti insieme ci apprestiamo a vivere questo momento con gioia e anche determinazione. Dentro di me c'è il fuoco e c'è sempre stato, vedo che tutti insieme possiamo dimostrare di poterci stare e ci apprestiamo a vivere il debutto con grande determinazione e idee ben precise. Non è per me, ma per tutti quelli che mi stanno accanto. Anche se giochiamo a Ferrara chiedo a chi può di seguirci per raggiungere l'obiettivo"

12.15 - Finisce la conferenza stampa

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile