Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Spezia-Sampdoria 1-0, le pagelle: Agudelo spacca, Verde decide. Giampaolo sfortunato

Spezia-Sampdoria 1-0, le pagelle: Agudelo spacca, Verde decide. Giampaolo sfortunato
lunedì 24 gennaio 2022, 06:15Serie A
di Dimitri Conti

Risultato finale: Spezia-Sampdoria 1-0

SPEZIA (di Niccolò Pasta)

Provedel 6,5 - Non deve fare nulla per tutta la partita ma poi è costretto al miracolo su Caputo, deviando sul palo con un gran riflesso. Pochi minuti dopo lo Spezia segnerà l’1-0. Sliding doors.

Amian 6,5 - Perfetto in marcatura su Thorsby, si fa vedere anche in avanti con qualche sgroppata in aiuto a Gyasi. Buona prova.

Erlic 6,5 - Il centrale croato gioca una gara perfetta in marcatura su Caputo, senza lasciarlo mai respirare e annullandolo. Lucido anche nelle uscite palla al piede, fa spesso ripartire la manovra spezzina.

Nikolaou 6,5 - Come Erlic è perfetto in marcatura e giganteggia sulle palle alte. Lo Spezia non rischia praticamente nulla.

Reca 6,5 - Bel duello con Thorsby, piuttosto fisico e spesso vinto dal polacco, che prova ad essere l’arma in più dello Spezia in fase offensiva con un paio di sgroppate sulla fascia sinistra.

Kovalenko 6 - Galleggia tra il ruolo di mezzala e quello di trequartista, prova ad incidere con la sua qualità ma le sue volontà naufragano velocemente nella povertà tecnica della partita. Dal 64’ Agudelo 7 - Entra e spacca in due la partita. Sua la giocata e l’assist per il gol di Verde, sfiora il raddoppio in percussione dopo aver saltato mezza Samp. Super sub.

Kiwior 6,5 - Il suo lavoro di pulizia lo svolge bene, schermando il trequartista Candreva e aiutando in fase di recupero.

Sala 6 - Entra in formazione in extremis per il problema a Bastoni e fa ciò che deve. Gioca un po’ troppo a testa bassa e per questo non sfrutta un paio di contropiedi interessanti, ma per il resto fa una buona legna nel mezzo. Dal 74’ Ferrer sv

Verde 7,5 - Il più mobile dello Spezia, svaria lungo tutto il campo per toccare più palloni possibili, prendendosi tante volte la squadra sulle spalle. Il più pericoloso della squadra di Thiago Motta, segna un gol che vale tantissimo ed esce con il Picco tutto in piedi. Dall’87’ Antiste sv

Manaj 6 - Fa la guerra con Ferrari e Magnani, giocando bene spalle alla porta alla caccia di una sponda per gli esterni e i centrocampisti. Tanto lavoro sporco per l’albanese, che però non riesce mai a calciare verso la porta. Dal 74’ Nzola sv

Gyasi 6 - Si vede poco, spesso nel primo tempo, ma il suo apporto in fase di raddoppio si fa sentire. Entra nell’azione del gol scambiando con Agudelo e liberando il colombiano al cross.

Thiago Motta 7 - Terza vittoria di fila, altro scontro diretto vinto e 25 punti in classifica. Era praticamente licenziato, ora porta lo Spezia a +8 dal terzultimo posto. Azzecca i cambi e incarta la Samp. Vittoria da sei punti.

SAMPDORIA (di Dimitri Conti)

Falcone 6 - Quasi settanta minuti nei quali non serve neanche una parata, quindi deve opporsi a un missile che parte dal destro di Verde. Tocca soltanto.

Bereszynski 5 - Rimane più bloccato rispetto al compagno di fascia opposta, con fare guardingo e attenzione. Quella che manca nel marcare Verde sul gol-vittoria.

Ferrari 6 - Più terzino o braccetto di una linea a tre per indole, riesce ad adattarsi senza eccessivi affanni anche a quattro. Non soffre granché. Dal 92' Torregrossa sv.

Magnani 6 - Vorrebbe aggiungersi alla fase di possesso, ma lo scarso movimento dei compagni davanti a lui lo costringe a giocate semplici. In difesa soffre poco.

Augello 5,5 - Non è il pendolino che ha mostrato di essere nei giorni migliori, ma non lesina il suo apporto sulla fascia. Soffre da quando entra Agudelo. Dal 77’ Murru sv.

Thorsby 5,5 - Lui che ha fatto mille ruoli già dai tempi di Ranieri torna nel suo “originale”, quello di mezzala di un centrocampo a tre. Si nota poco, però. Dal 77’ Vieira sv.

Ekdal 5 - Designato da Giampaolo quale cervello nel mezzo, lo svedese va benino fino al 74’, quando lascia i suoi in dieci. Rosso un po’ ingeneroso, ma rimane.

Rincon 6 - Il Generale è un fedelissimo di Giampaolo, che questa volta evita il “fraintendimento regista” che fu tra le cause fatali a Torino. Da interno picchia e corre.

Candreva 5,5 - Adattato a trequartista, cerca aria agendo più largo quando può. Un paio di tiracci alle stelle e giusto un buon cross per il palo di Caputo.

Gabbiadini 6 - Unico a elevarsi dalla media (bassa) e a tirare in porta nel primo tempo. Serve un cioccolatino che Caputo non scarta, spara alto l’ultimissimo pallone.

Caputo 5 - Nel primo tempo gioca a nascondino, nel secondo pure ma va due volte vicino al gol: la prima non arriva per sua negligenza, la seconda per sfortuna.

Marco Giampaolo 6 - Torna alla Samp e riecco il suo inconfondibile 4-3-1-2. Il primo tempo vede i suoi controllare bene il pallone ma essere poco propositivi: quando nella ripresa sembra nell’aria il gol, arriva quello dello Spezia e un’espulsione forse ingenerosa che spezza le gambe ai suoi. Avrà tempo per incidere... Almeno così spera.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000