Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Villarreal-Atalanta 2-2, le pagelle: portieri super, Ilicic si ricorda di Valencia un anno e mezzo fa

Villarreal-Atalanta 2-2, le pagelle: portieri super, Ilicic si ricorda di Valencia un anno e mezzo faTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 15 settembre 2021 06:38Serie A
di Andrea Losapio

VILLARREAL-ATALANTA 2-2

VILLARREAL

Rulli 7 - Sul gol di Freuler, anche a causa del palo, può fare poco e nulla. Poi si inventa un paio di parate che salvano il risultato: se arriva un pareggio è anche merito del portiere spagnolo.

Foyth 6 - Inizio timoroso per l’ex Tottenham, quando l’Atalanta duetta nello stretto viene preso sempre in mezzo. Dopo qualche minuto di appannamento riesce a prendere le misure, si propone in diverse occasioni sulla corsia di competenza.

Albiol 6,5 - L’esperienza non manca, soprattutto a livello internazionale. Si vede negli anticipi di testa e nel come tratta Zapata. Sulla marcatura a uomo, ma anche in campo aperto e lontano dalla porta. La seconda rete subita è un errore di reparto, ma non cambia il giudizio finale.

Pau Torres 6 - Pronti-via, la sua deviazione non sporca il pallone che arriva a Zapata in area. Appoggio per Freuler e gol dell’Atalanta. Ma da quel momento in poi alza l’asticella e limita l'attacco degli orobici, quando trova spazio diventa pericoloso anche sui calci piazzati.

Pedraza 6,5 - Dalle sue parti c’è Zappacosta, quando l'esterno nerazzurro tiene alta la linea va spesso in apnea. In un paio di occasioni riesce a trovare il varco giusto, confeziona l'assist nel momento più complesso. (Dall'88' Gaspar sv).

Parejo 6 - Inizia male, forse malissimo. Gira parecchio a vuoto, con Freuler in pressione non riesce quasi a gestire il pallone. Poi la linea nerazzurra va un po' in confusione, da evidenziare la pressione vincente sullo svizzero che porta al gol del 2-1.

Capoue 5 -La posizione di Pessina lo sorprende sin dai primi minuti di gioco. Sbaglia parecchio, corre spesso dietro all'uomo senza mai trovare le misure. (Dal 60’ Coquelin 4,5 - Doveva entrare in campo per dare maggior respiro alla manovra, si fa cacciare ingenuamente per una doppia ammonizione).

Trigueros 7 - La prima vera occasione è la sua, appena si stacca il Villarreal inizia a giocare. Si inserisce e trova la rete del pari, quando le cose si mettono male ci pensa il numero 14. (Dal 60’ Moi Gomez 6 - Fa il compitino, applica tutto quello che gli chiede il tecnico).

Pino 6 - Bene in profondità, impegna parecchio Djimsiti. Col passare dei minuti però non riesce più ad affondare, la fatica si sente e va in apnea come tutta la trequarti. (Dal 60’ Alberto Moreno 6 - Ha già giocato in quel ruolo. In copertura aiuta parecchio, ma non affonda quasi mai).

Gerard Moreno 6,5 - Palomino lo annulla per circa 30'. La timidezza passa con lo scorrere dei minuti sul tabellone, quando si stacca dall'argentino diventa pericolosissimo. Ma si divora un paio di occasioni. In altre due trova Musso.

Dia 5,5 - Dei tre d'attacco è quello che delude maggiormente. Si muove parecchio, ma non riesce quasi mai a trattenere il pallone e a gestirlo per i compagni. L'impegno non manca, ma serve fare qualcosa di più. (Dal 60’ Groenveld 7 - Tocca pochi palloni, uno però lo mette immediatamente in rete).

Unai Emery 6,5 - Aveva ragione, l'Atalanta a volte mescola le carte e ti fa dire 'wow'. Ma dopo la sorpresa iniziale risponde presente e inizia a far giocare i suoi in un modo differente. Lo aveva detto, lo ha fatto: ha rispettato i nerazzurri.

ATALANTA

Musso 7,5 - Venti milioni potevano sembrare un'esagerazione? Tutt'altro, per quanto visto questa sera. Nella prima frazione salva almeno tre volte, con un miracolo su Gerard Moreno. All'ultimo minuto toglie dalla porta l'ennesimo affondo del miglior giocatore della scorsa Europa League, con una parata da migliore in campo. Lo è davvero.
Toloi 6 - Non ha un cliente semplice, perché Pino si sposta dall'altra parte e così si trova Moreno lì. Lui rintuzza come può.
Palomino 6,5 -In forma campionato, ringhia su chiunque passa dalle sue parti. Quando non riesce a essere pulito sparacchia lontano.
Djimsiti 6 - Il meno sollecitato della mediana, qualche volta si sovrappone (dal 60' Demiral 6 - Sbaglia poco).
Zappacosta 6,5 - Inizio straordinario, con affondi e sovrapposizioni che causa il mal di testa al dirimpettaio Pedraza, accostato all'Atalanta a maggio scorso, prima della vittoria dell'Europa League. Poi però cala alla distanza, un po' come tutti.
De Roon 5,5 - Rientra dopo tre partite di campionato in cui non c'è, la differenza si sente. Si francobolla a Trigueros in fase di non possesso, ma alle volte finisce nel tritacarne del possesso palla avversario (dal 25' Koopmeiners 6 - Sarà un prossimo titolare, c'è da scommetterci. Fa espellere Coquelin).
Freuler 6 - Ritrovando il suo fiodo scudiero, ha anche il coraggio di proporsi in avanti. Così al primo pallone toccato trova lo spiraglio giusto per spedire all'angolino per l'1-0. Sbaglia in occasione del 2-1 e per 20 minuti ci capisce davvero poco.
Gosens 6,5 - Sembra un discesista con paletti molto vicini, Rulli però gli nega la gioia del raddoppio. Bravo quando Pino parte e lui deve rincorrerlo a perdifiato e all'indietro. Nel secondo tempo prima fallisce l'appuntamento con il pallone regalato da Toloi, ma il 2-2 è sua firma. Come al solito verrebbe da dire.
Malinovskyi 6,5 - L'atmosfera della grande partita lo gasa, alzando i giri in confronto alle settimane precedenti. Nel primo tempo è un po' timido quando c'è da calciare, al secondo costringe Rulli a deviare in angolo (dal 25' Pasalic s.v.).
Pessina 6,5 - Nella sua veste di guastatore recupera moltissimi palloni in alto. Al sedicesimo prova l'azione personale, come Weah contro il Verona, salvo poi sbagliare l'assist più semplice (dal 34' Miranchuk 6,5 - L'assist per il gol, ma anche un paio di serpentine niente male).
Zapata 6,5 - Sembra rigenerato dopo la partita con la Fiorentina, dove aveva strappato ma con qualche errore di troppo anche sotto porta. Così, invece di girarsi, serve a Freuler l'assist per l'1-0. Poi scheggia la traversa di testa, prima di uscire (dal 25' Ilicic 7 - Si ricorda cosa aveva fatto a Valencia un anno e mezzo fa: assist e poi tacco per far espellere Coquelin).

Gasperini 6,5 - A due facce, tutti e due i tempi. La studia bene per sorprendere il Villarreal, poi è lui che va sotto, forse anche immeritatamente. La recupera con Ilicic centravanti e tutta la qualità che possiede.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000