Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lecco-Como 0-3, le pagelle: Agli ospiti il Derby del Lario. Blucelesti surclassati

Lecco-Como 0-3, le pagelle: Agli ospiti il Derby del Lario. Blucelesti surclassatiTUTTO mercato WEB
martedì 27 febbraio 2024, 22:46Serie B
di Alessio Piazza

Risultato finale: Lecco-Como 0-3

LECCO

Saracco 6 – Tra i pochi sufficienti. Insicuro in qualche uscita in cui poteva bloccare la palla e non lo fa ma è incolpevole sui gol subiti.

Guglielmotti 4,5 – Prende un’ammonizione al 7’ del primo tempo per un’entrataccia su Sala che ne compromette la partita. Si fa saltare con troppa facilità da Nsame e quando prova ad attaccare non riesce mai ad essere incisivo. (Dal 46’ Crociata 6 – A differenza del compagno sostituito non commette grossi errori. Manca qualcosa in fase di spinta).

Celjak 5 – Prestazione da rivedere. Già nel primo tempo sbaglia nelle chiusure che portano al vantaggio del Como. Sempre sotto pressione nelle molteplici imbucate degli avversari.

Ierardi 5 – Vale quanto detto per Celjak. Tutto il reparto centrale sbaglia nelle azioni che hanno portato il Lecco a subire 3 gol. Sul finale ennesimo errore nel liberare l’area con la palla che giunge sui piedi di Abildgaard che, con una gran conclusione, spegne ogni speranza.

Caporale 6 – Parte bene ed è l'unico del reparto arretrato che prova a giocare d'anticipo sugli avversari. Meno bene nelle chiusure e nel proporsi in attacco dove cerca qualche assist per i compagni senza mai raggiungerli, impreciso.

Galli 5,5 – Prova a proporsi e a dialogare con i compagni di squadra ma manca in termini di organizzazione di gioco. (Dal 62’ Sersanti 6 – Ingresso positivo dove prova a fare qualche strappo. Si spegne velocemente per un gioco inesistente di tutta la squadra.).

Ionita 6 – In diverse occasioni è in ritardo nelle chiusure e nel contenere le ripartenze del Como. Prestazione opaca anche in fase di impostazione. (Dal 61’ Parigini 5,5 – Ingresso inconsistente. Ha difficoltà nel proporsi come soluzione in appoggio.).

Listkowski 5,5 – Non in serata, partita opaca già dai primi minuti di gioco. (Dal 46’ Degli Innocenti 6 – Il giovane centrocampista è propositivo e cerca di impostare il gioco a centrocampo.).

Lepore 5,5 – Disputa una discreta gara ma da un giocatore con la sua tecnica ci si aspetta molto di più in fase di appoggio ai propri compagni e nel controllo palla.

Novakovic 5,5 – Riceve pochissimi palloni e, quando viene servito, è spesso lontano dalla porta e prova lui ad assistere i suoi compagni. Mai effettivamente pericoloso. (Dal 74' Inglese 5,5 – Entra determinato in campo e prova a dare una scossa ma anche lui riceve pochi palloni giocabili).

Buso 6 – Parte bene provando a sfruttare un'occasione ad inizio gara dove il suo diagonale finisce di poco a lato. Si spegne, come tutta la squadra, dopo lo 0-2 degli avversari.

Aglietti 5 – Derby da dimenticare. I suoi ragazzi non sono praticamente mai stati in partita. Si salva solo una partenza sprint nei primi 10-15 minuti del match, poi totalmente surclassati dagli avversari e mai pericolosi in zona gol.

COMO

Semper 6 – Mai impegnato pericolosamente. Quando deve intervenire si fa trovare attento. Rischia sul finale con un intervento non pulitissimo in uscita su Buso.

Goldaniga 7 – Disputa una partita perfetta in difesa, ottimo nelle chiusure coi tempi giusti. Blocca le incursioni degli avversari e sublima la sua prestazione con il primo gol del Como.

Odenthal 6,5 – Chiusure, attenzione, impostazioni dal basso: amministra la difesa e mostra nuovamente di essere la colonna portante della retroguardia.

Sala 5,5 – Nel reparto di difesa è l'uomo meno in serata. Prestazione scolastica con qualche sbavatura nei controlli in zona pericolosa. (Dal 84’ Ioannou S.V.).

Da Cunha 6 – Primo tempo opaco, si vede pochissimo ma non commette errori. Migliora nel secondo tempo in cui con tutto il reparto di centrocampo mantengono il palleggio per gran parte del match. (Dal 84’ Braunoder S.V.).

Bellemo 7 – Tra i migliori in campo, gioca un’ottima partita in cui recupera diversi palloni e imposta azioni d’attacco. Segna il suo secondo gol stagionale con una esecuzione da calcetto: controllo e tiro di punta esterna che trafigge Saracco.

Abildgaard 7 – La sua prestazione cresce nettamente nel secondo tempo dove, oltre a spezzare il gioco avversario, trova il gol dello 0-3 annullato per fuori gioco di Nsame ma si rifà al 93° con una splendida girata che chiude definitivamente la gara.

Strefezza 6,5 – Corre, crossa e propizia il gol dello 0-1 da corner. Cala un po’ nel secondo tempo ma i suoi strappi per gran parte della gara gli assicurano un’ampia sufficienza.

Iovine 6,5 – Buona gara in cui dà il suo contributo con diversi traversoni e la spizzata fondamentale che serve Goldaniga per il gol del vantaggio. Ottimo anche negli anticipi a centrocampo. (Dal 77’ Cassandro S.V.).

Verdi 6,5 – Altra partita giocata alla Verdi. Spesso pericoloso dai calci piazzati, indipendentemente dal fatto che calci di destro o di sinistro. Ma non ne scopriamo di certo oggi le abilità tecniche. (Dal 77’ Gioacchini S.V.).

Nsame 6,5 – Buona la gara del centroavanti del Lecco, presente in area in diverse occasioni pericolose. Bravo nell’azione insistita che ha portato il raddoppio dei suoi compagni. (Dal 62’ Gabrielloni 6 – entra e prova a dire la sua con qualche strappo immediato. Buona prova di sacrificio nei rari momenti in cui il Lecco ha provato a reagire).

Roberts 6,5 – Il suo Como domina la gara, tanto possesso palla e pochissimi rischi corsi. I cambi arrivano tutti nel secondo tempo a risultato ormai acquisito, con l’intento di mantenere il vantaggio. Non solo i suoi ragazzi ci riescono ma, all’84° ipotecano il Derby del Lario con il gol dello 0-3.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile