Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Reggina, Inzaghi: "Ternana molto forte, serve lo spirito giusto. Mercato? Fatti grandi sacrifici"

Reggina, Inzaghi: "Ternana molto forte, serve lo spirito giusto. Mercato? Fatti grandi sacrifici"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
venerdì 19 agosto 2022, 19:19Serie B
di Tommaso Maschio

In vista della gara contro la Ternana Filippo Inzaghi ha parato in conferenza stampa soffermandosi anche sulla condizione della rosa calabrese: “La condizione è buona, Camporese e Majer ci saranno, mentre Di Chiara ha fatto una settimana intera e quindi c’è l’imbarazzo della scelta. Tutti dovranno conquistarsi un posto e non sarà semplice scegliere l’undici titolare. Giraudo e Di Chiara sono uno l’alternativa all’altro, quest’ultimo lo abbiamo voluto fortemente e a Ferrara avevo pensato a lui anche come mezzala perché può ricoprire più ruoli. Mercato? La società ha fatto grandi sacrifici, bisognerebbe fare un monumento a Saladini per quello che ha fatto. Tutti iniziano a parlare di noi ed è impensabile e la Reggina c'è e i ragazzi meritano il massimo sostegno. Se arrivano calciatori devono essere capaci di alzare il tasso tecnico della squadra. Se possono darci una mano sono certamente benvenuti. - continua Inzaghi come riporta Tuttoreggina.com - La Ternana ha in attacco elementi importanti al di là degli assenti, ha sostituti all’altezza e sarà una squadra molto difficile, contro una squadra forte e da affrontare con il giusto spirito altrimenti si fa dura. Gli umbri sono ben allenati e vogliono giocarsi qualcosa di importante. Solo Genoa, Parma e Cagliari faranno un altro campionato, anche il Benevento, le altre si giocheranno play off e play out. Noi invece dobbiamo essere bravi ad alimentare l’entusiasmo della gente con i risultati perché abbiamo bisogno di loro soprattutto nei momenti difficili. Io credo che possano essere il dodicesimo uomo in campo. Punizioni? Sui calci piazzati ci lavoriamo e speriamo di essere all'altezza. Io voglio mezzali che possano inserirsi e fare gol. Con un centravanti come Menez é fondamentale avere mezzali capaci di entrare in area. Vedremo di volta in volta chi fare giocare".