Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Giocondo Martorelli

…con Giocondo MartorelliTUTTO mercato WEB
sabato 17 febbraio 2024, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“La Salernitana di Liverani? Aver incontrato la squadra che in questo momento è prima in classifica ed esprime un calcio straordinario non è una prova credibile. L’Inter è in una condizione fisica spaventosa, Liverani è arrivato da poco. E incontrare la più forte del campionato non è certamente utile a dare un segnale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Giocondo Martorelli.

Dalla Salernitana questa stagione ci si aspettava qualcosa di più.
“Sinceramente si. Ma sono mancati giocatori importanti. Su tutti Dia che non ha reso secondo le aspettative. Mano mano la squadra si è involuta. Però tutti sperano in un nuovo miracolo come accaduto come con Nicola”.

Traballa in classifica anche il Sassuolo.
“Una grande delusione. Non è abituato a lottare per questi obiettivi e ciò potrebbe essere un handicap. Per il Sassuolo sarà ancora più complicato. Dovrà sperare nel recupero di Berardi, sarà fondamentale”.

Chi la spunterà?
“Difficile dirlo. Dal Lecce in poi devono stare tutte molto attente. Nel girone di ritorno alcune squadre mettono in cassa più punti. Possono essere ancora tante sorprese”.

Serie B: chi andrà in A insieme al Parma?
“Il Parma è la più forte per qualità e caratteristiche. Il Como ha fatto una campagna acquisti importante e si giocherà il secondo posto con la Cremonese. Subito dopo c’è il Palermo che manca un po’ di continuità”.

Valzer direttori sportivi: si aspetta cambiamenti?
“Molte proprietà aspetteranno la fine del campionato. Come sempre ci saranno dei cambiamenti e chi non ha lavorato bene è giusto che riceva il benservito. Sicuramente ci saranno dei cambiamenti”.

Come sarà il mercato estivo?
“È ancora presto. Ma non penso che le cose cambieranno in maniera esponenziale. Molte società hanno problematiche di bilancio. L’Inter si è mossa con Taremi e Zielinski, la Juve dovrà fare qualcosa di più. Grande merito ai nerazzurri”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile