Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

...con Massimo Carrera

...con Massimo CarreraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 24 gennaio 2021 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Scudetto, strada lunga. E la Juve c’è. Atalanta ok anche senza Papu. Bologna, si a Swiderski. All’Aek esperienza positiva, ora voglio l’Italia. Genoa? Vicino prima di Thiago Motta, poi una chiamata”

Il Milan chiude il girone da campione d’inverno nonostante la sconfitta per 0-3 contro l’Atalanta. Ma la strada è lunga e il primato gioca a favore dei rossoneri. “La lotta Scudetto sarà difficile fino alla fine. Dietro ci sono squadre che possono insidiare il Milan, è presto. Essere davanti però è meglio che inseguire”, dice a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore dell’Aek Atene ed ex collaboratore tecnico di Antonio Conte alla Juventus e in Nazionale.

La Juventus fin qui ha avuto un cammino altalenante.
“Quando giochi ogni tre giorni qualche difficoltà ci può stare. Poi c’è il Covid di mezzo che mina gli equilibri. La Juve è comunque tra le favorite per vincere il campionato. Sono tutte lì. La competizione è ancora aperta”.

L’Atalanta sta per cedere il Papu.
“Che sia finita così dispiace. Peccato. Però se la società ha preso una decisione del genere ha dei motivi validi. L’Atalanta ha dimostrato di far bene anche senza Papu”.

Il Bologna pensa a Swiderski per l’attacco. Che giocatore è?
“Discreta qualità, buona velocità. Ci ho giocato contro due volte. Nel campionato italiano ci può stare”.

E lei, mister? È stato esonerato dall’Aek nonostante il cammino positivo...
“L’anno scorso abbiamo fatto molto bene. Ora era ancora tutto aperto, ma contro le decisioni della società non si può fare nulla. Noi allenatori siamo soggetti ai risultati”.

Ha sfiorato la panchina del Genoa?
“L’anno scorso prima che arrivasse Thiago Motta si, quest’estate c’è stata solo una telefonata”.

E adesso?
“Sono pronto a ricominciare. Vorrei iniziare in Italia, dopo l’esperienza accumulata mi farebbe piacere guidare una squadra italiana”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000