Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

…con Sabri Lamouchi

…con Sabri LamouchiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 23 febbraio 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Il Milan nell’ultima giornata di campionato ha consolidato la posizione di classifica, ma le prossime partite diranno tanto”. Così a Tuttomercatoweb l’ex centrocampista dell’Inter, Sabri Lamouchi.

Chi vincerà la Serie A?
“Mi piace il lavoro di Pioli. Ha una squadra meno esperta e sta facendo bene. Se vincesse il Napoli sarebbe un traguardo storico. Ma l’Inter resta favorita”.

Nelle ultime partite l’Inter è sembrata in difficoltà.
“Vero. Ma se uscisse dalla Champions potrebbe concentrarsi più sul campionato”.

Lotta salvezza: il Genoa rischia davvero.
“Ha cambiato proprietà, sta cercando di fare bene. La piazza è importante, la squadra lotta da tanti anni per la salvezza. Spero per i tifosi rossoblu che il Genoa possa salvarsi”.

Il mercato che verrà: l’Inter deve fare i conti con le richieste per Lautaro Martinez, la Juve con la situazione Dybala.
“I grandi giocatori sono importanti, ma le società di più. Se Inter e Juve lasceranno partire Lautaro e Dybala vorrà dire che avranno trovato i sostituti”.

Serie B: il suo ex Parma fatica.
“Iachini conosce il campionato italiano. Ha grande esperienza, in B ha sempre fatto bene. Però anche la squadra forse avrebbe avuto bisogno di qualche innesto”.

Si poteva fare di meglio sul mercato?
“Senza dubbio”.

E leí? La vedremo in Italia?
“Sarebbe un sogno. Ho imparato la mentalità italiana e mi piacerebbe tornare in Italia, da allenatore”.

Primo piano
TMW Radio Sport